9 febbraio 2017

Risparmiare su Riscaldamento e GAS: Soluzione Estrema (che funziona)


Avendo iniziato a lavorare da casa da più di un anno e scegliendo una vita di downshifting in cui abbassare le spese superflue per vivere meglio con poco, uno dei problemi principali che volevo risolvere era quello delle spese per il riscaldamento. Vivendo nel nord Italia gli inverni sono abbastanza freddi (anche se non più come una ventina di anni fa) e per circa 5 mesi all’anno dobbiamo usare il nostro riscaldamento autonomo.

Quando lavoravamo tutti e due fuori casa potevamo anche lasciare il riscaldamento spento per tutta la giornata, per non sprecare GAS e abbassare la bolletta dell’ENEL, per accenderlo solo quando tornavamo la sera. Adesso invece passo la giornata in casa a lavorare per conto mio davanti al PC e con l’inverno e il freddo avevo bisogno di una soluzione economica ma funzionale.

Da novembre 2016 ho quindi fatto diversi esperimenti e attuato alcune soluzioni di risparmio GAS che ora mi permettono di stare al caldo senza dover neanche accendere la caldaia tutto il giorno… e sono molto soddisfatto!

Attenzione: questa potrebbe essere una soluzione estrema per la maggior parte delle persone, ma se sei uno di quei pochi rivoluzionari del risparmio, probabilmente sarai contento di provare anche tu questi consigli e confermare che funzionano :P

Se non devi più alzare il riscaldamento (o puoi accenderlo poco in occasioni particolari), è facile capire come si possa risparmiare sul GAS. Questo sistema funziona anche con i riscaldamenti centralizzati, basta tenere al minimo (o spento) il tuo termostato.

Premessa, consigli e buon senso


Ci sono tante pagine online con decine e decine di liste e guide su come risparmiare in casa, come quelle su NonSprecare, AbbassaLeBollette, IdeeGreen, Consumatori e AlClimatizzazione ma in tutte quante ci sono più che altro consigli molto generici che seguono il buon senso. Mi sembrano articoli scritti da stagisti che per quanto pieni di ottimi consigli, non hanno messo davvero in pratica il risparmio a casa loro.

Naturalmente è importante avere un buon sistema di riscaldamento sicuro, tenere la temperatura interna a non più di 20 gradi, non coprire i caloriferi con oggetti o vestiti, cambiare l'aria delle stanze solo la mattina aprendo tutte le finestre per pochi minuti, fare attenzione alla manutenzione di caldaia e impianto a GAS, tenere chiuse le porte delle stanze per non disperdere calore e così via. Credo che chi vuole risparmiare sul riscaldamento fa già in automatico tutte queste cose.


La mia soluzione per non accendere neanche il riscaldamento


I consigli sono utili solo quando li si prova e li si testa sulla propria pelle, per capire se funzionano. La soluzione al freddo in casa che sto usando già da alcuni mesi per risparmiare sul riscaldamento segue 5 punti principali:

1) Isolare finestre e porte per eliminare gli spifferi
2) Mettere pannelli termoriflettenti dietro i caloriferi
3) Indossare vestiti adatti
4) Usare un sacco a pelo invernale
5) Bere tisane calde scaldando l’acqua con il bollitore elettrico

Semplice no? Anche nelle scorse settimane quando fuori c’erano -5 / -10 gradi sotto zero, anche mentre fuori nevicava, seguendo questo sistema stavo beatamente in casa tutto il giorno con i caloriferi spenti. Ecco di seguito alcune spiegazioni nel dettaglio.

Supporto Morale

Se apprezzi quello che scrivo e devi già fare un ordine da Amazon, entraci da questi banner e link prima di comprare; per te non costa nulla in più, a me arriva una percentuale :)