29 settembre 2016

Riassunto degli ultimi 2 anni che cominciano a concretizzarsi in formato libro e video

Ci vorrebbero intere pagine anche solo per sintetizzare tutte le cose fatte, pianificate, organizzate e non sempre concluse negli ultimi 2 anni, ma almeno alcuni dei progetti principali con cui occupavo (occupo) il 99% del mio tempo libero e non, stanno cominciano ad arrivare alla conclusione o meglio a concretizzarsi nel reale, perchè poi non muoiono con il loro rilascio al pubblico. Da dove iniziare?

Cosa uno: finalmente abbiamo pubblicato il libro dedicato ai videogiochi cancellati (in inglese) a cui stavamo lavorando fin dalla fine del 2014, pensavo ci sarebbe voluto di meno, invece ci sarebbero probabilmente serviti un altro paio di anni per farlo esattamente come avremmo voluto, ma non potevamo rimandare oltre, quindi Video Games You Will Never Play è ora disponibile su Amazon e Createspace, in versione a colori (che purtroppo costa tanto a causa dei costi di stampa e percentuali Amazon) e versione in bianco e nero (a prezzo più abbordabile). Sprite / pixel della versione a colori fatti dal sottoscritto e sprite / pixel della versione in bianco e nero creati dalla cara Clyo.


Cosa due: siccome dovevo fare delle prove di stampa veloci prima delle prove di stampa vere e proprie per il libro qui sopra, ho preso un po' delle frasi random, aforismi, parole a caso scritte qui e su Twitter tra il 2011 e il 2014 e ho fatto un mini-mini-libricino di 37 pagine dedicato a Emil Cioran, perchè in fondo lo stile è identico al suo, però più nerd. Quindi anche "Sommario di Insofferenza" è disponibile su Amazon, a costo di stampa praticamente. Oltre che per capire se font e impaginazione andavano bene, l'obiettivo era più che altro fissare su carta tanti pensieri indisponenti che mi hanno riempito la testa in quegli anni. 


Cosa tre: siccome in due anni a scrivere roba mi sono un po' rotto il cazo di scrivere, siccome ora lavoro come freelance e sto cercando di diversificare il più possibile le entrate facendo diverse attività che mi piacciono, in modo da sfuggire il più possibile da un lavoro tradizionale, siccome ormai Youtube è diventato il canale principale attraverso cui assumere conoscenza videoludica, siccome non ci sono molti progetti seri di questo tipo in italia, e siccome ci faceva davvero tanto LULZ pensare di creare un canale in stile Fuori Orario di Enrico Ghezzi però dedicato ai videogiochi, ecco che è nato Gekigemu, progetto molto serio senza prendersi troppo sul serio, di cui il relativo canale Youtube, Twitter e Patreon. Gli diamo un anno di tempo, e poi vediamo se può continuare o meno. In realtà sarebbe dovuto iniziare tra un paio di mesi quando avrò finito altri video ancora in lavorazione, ma settimana prossima esce finalmente il remake di The Silver Case per PC e il video relativo alla saga di Kill the Past e Suda51 doveva per forza uscire prima. Buona visione.


Ora forse dormo un po'.

4 commenti:

  1. Oleee!!! leggo solo ora, ma in realta' sapevo gia' tutto :D
    Congrats!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Congratulazioni a tutti i coinvolti :D Ora sto cercando di limitare le attività in orari ben definiti, in modo da potermi dedicare di più ai miei interessi vari, i tempi di lavorazione si allungheranno ma ne va della mia sanità mentale :P

      Elimina
  2. Bravo <3 Rimani sempre il mio esempio di organizzazione e di concretezza :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dovrei solo lanciarmi in meno progetti tutti insieme, poi è difficile riuscire a sopravvivere :|

      Elimina

Supporto Morale

Se apprezzi quello che scrivo e devi già fare un ordine da Amazon, entraci da questi banner e link prima di comprare; per te non costa nulla in più, a me arriva una percentuale :)




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...