18 giugno 2016

E3 2016: Indie Games e Giochi Alternativi

E3 2016 Indie Games Alternativi

Siamo di nuovo in quel periodo dell’anno in cui tutte le grandi case di videogiochi spendono bilioni di paperdollari per organizzare un evento inutile chiamato E3, che al giorno d’oggi potrebbe benissimo essere fatto in streaming online dalla cucina del fruttivendolo facendo vedere videosu Youtube e lasciando pure scaricare i demo dei giochi liberamente. E invece no, quindi hanno fatto l’E3 2016 e siccome quest’anno sono libero e potevo guardarmi le varie conferenze quando avevo voglia, mi sono messo a cercare in mezzo a tutti i progetti AAA gli indie games e i titoli più interessanti nascosti dal resto. O magari anche roba non nascosta, ma che riesce ad avere un suo fascino per qualche idea fuori dal coro.

Però chiariamoci subito: cosa intendo con indie games e giochi alternativi? Perchè poi altrimenti la lista qui sotto non si capisce. Allora, con indie games intendo quei titoli che non sono sviluppati o supportati in alcun modo dalle grandi case più famose. Per giochi alternativi intendo invece giochi che magari sono sviluppati o supportati da Nintendo, Sony, Microsoft, Ubisoft e compagnia bella, ma che riescono comunque a fornire qualcosa di originale rispetto alla norma: grafica strana, concept originale, gameplay innovativo, storie imprevedibili, e così via.

Ecco, ora che sapete come funziona la mia mente, mettetevi comodi e date un’occhiata alla lista dei giochi più interessanti che ho scovato a questo E3 2016 o in tutto quello che ci gira intorno. Siccome tanti di questi giochi sono per PC, ecco i miei consigli per assemblare un PC da gaming a meno di 600 euro.



Titolo: Bound
Formato: PS4
In Bound ci sono personaggi e ambientazioni astratte, dove muoviamo la protagonista che danza come in un saggio di danza classica, la storia sembra surreale e lo stile trasuda da ogni parete semovente.




Titolo: Pyre
Formato: PS4 e PC (Steam)
Pyre è sviluppato dai ragazzi di SupergiantGames, gli stessi che hanno creato Bastion e Transistor, quindi uno si aspetta già che lo stile sarà favoloso, eppure riescono comunque a meravigliare con una grafica meravigliosa che sembra uscito da un libro di favole. Il gioco dovrebbe essere una specie di RPG - strategico - avventura in cui i combattimenti si svolgono come una specie di gioco sportivo tipo palla avvelenata. Una specie di roba nuova insomma, quindi molto bella.




Titolo: Move Or Die
Formato: PC (Steam)
Move or Die è un giochino multiplayer pazzo che innanzitutto segue il suo nome e se qualcuno sta fermo muore, quindi devi muoverti. 4 giocatori possono sfidarsi uno contro l'altro in una serie di partite dove ogni 20 secondi cambia completamente l'obiettivo e il livello, passando da brawler a corsa a colorare lo schermo a scappare da qualcosa ad altre decine di robe random: facile capire come dopo pochi minuti diventa qualcosa di totalmente folle. Poi ci sono innumerevoli personaggi uno più scemo dell'altro. Se avete 3 amici con cui giocarci dal vivo, tenetelo d'occhio ai prossimi saldi Steam.




Titolo: We Happy Few
Formato: Xbox One, PC (Steam)
Lo stile dei personaggi e la trama mi avevano incuriosito, con una città distopica in cui tutti sembrano dei mimi francesi ed è vietato essere tristi, quindi è legge l’assunzione di droghe che rendono l’oppressione totalitaria una gioia spensierata. Però pensavo fosse un solito FPS in stile Bioshock, il che non mi interessava in modo particolare. Invece ho poi scoperto che We Happy Few è un roguelike di sopravvivenza, in cui ogni volta che ricominci il gioco cambiano alcune caratteristiche del mondo e l’obiettivo delle partite è quello di sopravvivere e fuggire dalle città che vengono create. Insomma, una ambientazione originale per un roguelike, che si può finire in poche ore ma poi rigiocare all’infinito.




Titolo: LAST FIGHT
Formato: PC (Steam)
Last Fight è praticamente Powerstone, ovvero un brawler fino a 4 giocatori in cui picchiare con allegria gli amici in arene limitate dove usare lo scenario e oggetti random per vincere. Senza dimenticare le trasformazioni in super-cosi mutanti. Anche se preferisco di gran lunga il character design di Powerstone, in Last Fight lo stile non manca e i disegni sono favolosi. E' già disponibile su Steam da comprare appena avete una serata tra amici.




Titolo: Shapeshifter Biker
Formato: PC
Questa è la vera storia di un motociclista in grado di trasformarsi in diversi animali, che viene inseguito per il deserto da una banda di papere arrabbiate. C'è da dire altro?




Titolo: Super Adventure Pals 2
Formato: PC
In questo gioco c'è un ragazzino con una giraffa che gli esce dallo zaino e un sasso come amico. Il gioco in sè mi sembra una merdata, ma ho già detto che c'è una giraffa che esce dallo zaino?




Titolo: Cuphead
Formato: PC (Steam), Xbox One
Cuphead è un shoot 'n run 'n jump che di per sè si gioca probabilmente come altri miliardi di giochi simili, però la grafica, la musica e le animazioni sembrano usciti da un cartone animato anni '30, è bellissimo da vedere.




Titolo: Below
Formato: PC (Steam), Xbox One
In pratica è Dark Souls in versione roguelike dall’alto. Non proprio, ma quasi. Le ombre e le luci sono favolose, ora bisogna solo vedere se il gameplay è all’altezza, comunque esce questa estate quindi lo scopriremo tra poco.




Titolo: Night in the Woods
Formato: PC (Steam), PS4
Dopo almeno un paio di anni che è stato annunciato, Night In the Woods continua a essere uno dei giochi con cui sbavo di più ogni volta che esce qualche trailer o immagine. I personaggi hanno carattere pur se disegnati con poche linee, i movimenti e le situazioni in cui vengono mostrati esprimono tanto di quello stile e malinconia da adolescenza ribelle, che neanche ci sta tutta in queste poche righe. Magari il gameplay farà cagare, ma almeno potete farvi un sacco di sfondi per PC.




Titolo: Anarcute
Formato: PC (Steam), Xbox One
Sta roba è quasi geniale, almeno nell'idea. Metti insieme Katamary Damacy, Pikmin e una manifestazione noglobal, il tutto con animaletti carini in lotta contro la polizia dittatoriale. Come fa a non starci almeno simpatico?




Titolo: EITR
Formato: PC (Steam)
Siccome ormai fa figo copiare Dark Souls in 2D, EITR segue la scia e propone una avventura bastarda dallo stile fantasy medioevale. Gli sprites mi piacciono parecchio e i combattimenti sembrano avere la fisicità necessaria per renderli interessanti, anche in questo caso vediamo come sarà quando esce.




Titolo: Overland
Formato: PC (Steam)
Gioco di strategia post-apocalittica. Il design del mondo è bellissimo, sembra di vedere dei modellini. Il gameplay probabilmente non è di mio gradimento, però anche in questo caso è un piacere estetico.




Titolo: GNOG
Formato: PS4, PC (Steam)
Cosa si fa in GNOG? Non ne ho la minima idea, ed è favoloso così. Basta guardare questi mini-mondi astratti pieni di tasti e leve da muovere, che ti viene voglia di toccare tutto per scoprire come funziona.




Titolo: Gang Beasts
Formato: PC (Steam)
Come scoperto durante il meeting nerd 2016, se giocato con gli amici giusti Gang Beasts diventa uno dei giochi più divertenti e demenziali di sempre, con cui perderci intere notti. Difficile spiegare come funziona il gioco, anche perchè parte del divertimento è capire come funzionano i controlli, ma una volta presa la mano ci si butta in assurdi combattimenti dove lanciare gli amici in giro per i livelli e appendersi ai muri. Anche se c’è una versione beta disponibile su Steam gli sviluppatori stanno continuando ad aggiornarlo e ora ci hanno aggiungo anche una specie di calcio. Non vedo l’ora del prossimo meeting nerd per giocarlo come si deve :O




Titolo: Necropolis
Formato: PC (Steam), Xbox One, PS4
Un altro gioco in qualche modo ispirato a Dark Souls, non è che poi ci rompiamo il cazo con tutti sti Soulslike? In questo caso è sempre un Roguelike, però c’è la coop in 4, che in altri giochi simili mancava. In più lo stile astratto 3D è favoloso.




Titolo: Quadrilateral Cowboy
Formato: PC (Steam)
Uscirà mai Quadrilateral Cowboy? Sono probabilmente 4 anni che lo stanno sviluppando, tenendo conto che gli altri giochi fatti da Blendo Games erano cortissimi ma con idee molto interessanti, posso immaginare che questo sarà qualcosa di epico. Dopotutto dal trailer già si capisce.




Titolo: ABZU
Formato: PS4 e PC (Steam)
Mettete insieme Ecco the Dolphin e Journey, e salta fuori questo ABZU, un gioco di esplorazione acquatica dalla grafica colorata e onirica. Il mare non mi piace e neanche sò nuotare, però da vedere è sempre bello eh.




Titolo: Death Stranding
Formato: PS4
Nota di merito per Kojima, che dopo essere stato cacciato da Konami finalmente può mettersi a fare altri giochi oltre a Metal Gear. Ancora non si sa molto del gioco, ma in questo teaser direi che sembra The Old City: Leviathan + The Tree of Life, quindi promette bene.




Titolo: The Silver Case (Remastered)
Formato: PC (Steam)
Annunciato ufficialmente qualche settimana fa, finalmente verrà pubblicato in inglese il primo capitolo della saga spirituale di Kill the Past ideata da Suda51, di cui al momento erano usciti in inglese solamente Flower, Sun & Rain e Killer 7. The Silver Case è una avventura grafica con trama multistrato e dai risvolti psicologici astratti, non vedo l’ora di giocarlo e perderci un sacco di tempo ad analizzarne l’immaginario.




Titolo: Phantom Dust HD
Formato: Xbox One e PC
Nota di demerito per Microsoft che ha cancellato il vero remake di Phantom Dust, ovvero quel capolavoro di action-card-game-brawler uscito per l’originale Xbox tanti anni fa, per poi annunciare l’uscita di un semplice port in HD. Però è sempre Phantom Dust e si potrà di nuovo giocare online dopo che su Xbox era stato chiuso Live, quindi è comunque una notizia favolosa.




Titolo: Brutal
Formato: PS4
Anche in questo caso il gameplay sembra un banale hack 'n slash / dungeon crawler, però lo stile che riprende i classici giochi in ASCII è un'idea carina. A quanto pare era stato presentato già l'anno scorso, non ho idea di quando dovrebbe uscire.



Titolo: GONNER
Formato: PC (Steam)
Avevo già giocato un paio di giochi gratuiti sviluppati da Ditto e rilasciati su Itch.io, tra cui FARG e KRYP, favolosi per qualche risata random in multiplayer con gli amici. Ecco, ora Ditto sta sviluppando un gioco più complesso intitolato GONNER, un roguelike con la grafica sballona simile a quella usata negli altri suoi prototipi, con tanti colori e personaggini strambi.



Titolo: Clustertruck
Formato: PC
In Clustertuck ci sono decine di camion che corrono a tutta velocità per paesaggi astratti e caotici, esplodendo a caso, con robe che cadono, missili, palazzi in distruzione e tu che giochi devi saltarci sopra da uno all'altro per arrivare fino al traguardo. Guarda il video che fa godere.



Titolo: KLANG
Formato: PC (Steam)
Klang è un action game musicale, un mix tra REZ, Vib Ribbon, Mega Man e Asura's Wrath, in pratica devi saltare per i livelli e colpire i nemici o raggi energetici a tempo di musica. Sembra molto figo.



Titolo: Manifold Garden
Formato: PC (Steam)
Un puzzle game in prima persona dove fondervi il cervello per capire come funziona la geometria escheriana cambiano la gravità del mondo, un mix tra Echochrome e Antichamber. Dal video sembra abbia molte trovate interessanti e naturalmente l'estetica è bellissima anche se simile ad altri giochi indie rilasciati da tempo.



E se volete farvi del male, ecco un riassunto del triste spettacolo chiamato E3 2016:



E questo è tutto per l’E3 2016. Mi sono dimenticato o perso qualche altro gioco interessante? Lasciatemi pure i vostri consigli nei commenti qui sotto, grazie!

4 commenti:

  1. Di giochi non capisco niente ma.. la giraffa che esce dallo zaino.... *o*

    RispondiElimina
  2. Meno male che ci sei tu a segnalarmi queste perle.
    Porcamiserie che belli!

    RispondiElimina
  3. Ciao pixel! ho scoperto il tuo blog grazie agli Uochi Toki, hai buon gusto :D
    ti consiglio di leggere Lastman, il fumetto da cui è tratto LASTFIGHT, merita davvero!
    naxin

    RispondiElimina
  4. @Nyu: convinciamoli a farci una serie di cartoni!

    @Marco: ce ne sono anche molti altri da consigliare al di fuori del periodo E3, ma siccome non ho mai abbastanza tempo per scriverne qui sul blog quando mi ricordo li linko su Twitter :P

    @Naxin: bene! Non sapevo lo avessero tradotto, provo a darci un'occhiata, mi sembra che i disegni siano diversi dallo stile usato per le concept art del gioco :O Se hai altri consigli di fumetti, sono sempre i benvenuti!

    RispondiElimina

Supporto Morale

Se apprezzi quello che scrivo e devi già fare un ordine da Amazon, entraci da questi banner e link prima di comprare; per te non costa nulla in più, a me arriva una percentuale :)




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...