21 marzo 2016

Migliori [Microfoni USB] a Condensatore (PC, 2017 Edition)

Negli ultimi anni sono aumentate sempre più le persone che vorrebbero registrare la propria voce su PC (o MAC) per creare podcast, video professionali o urlare come dei dementi durante i Let’s Play dei giochi più inutili di sempre fatti girare su PC da Gaming troppo costosi. Molto probabilmente il 99% dei ragazzini che iniziano oggi a registrare video per Youtube non diventeranno mai dei nuovi PewDiePie (ormai il formato è saturo e difficile riuscire a spiccare in un mercato dove tutti fanno esattamente le stesse identiche cose) ma almeno speriamo che si divertano. Di quanti let’s play di Minecraft ha bisogno il mondo di oggi? Mistero. In ogni caso, per chi sta cercando un microfono USB per attività di lavoro, recording di tracce audio (voce e strumenti musicali), commenti su Youtube, come regalo originale (?) o anche solo per parlare con amici e parenti via Skype, i prezzi per portarsi a casa un mic a condensatore semi-professionale sono ormai alla portata di tutti.

migliori microfoni USB a condensatore per il 2016

Siccome per uno dei progetti che sto organizzando mi servirà un microfono decente per PC, ho cominciato a dare un’occhiata ai vari modelli disponibili, per capire meglio le diverse caratteristiche e quanto potessi spendere. Ci sono una infinità di microfoni a disposizione e per capirci qualcosa ho dovuto fare un po’ di ricerche per avere un’idea dei vari termini come frequenza, figure polari e pop filter. Mica vale la pena spendere i soldi per un microfono se non si sa cosa si va a comprare, no?

 

Cosa considerare per scegliere un microfono?


Prima di lasciarvi alla lista dei migliori microfoni aggiornata al 2017, ecco le caratteristiche da valutare per la vostra scelta:
  • [Supporto]: se il prodotto ha incluso un supporto di qualche tipo per tenere in piedi il mic senza dover comprare un’asta a parte.
  • [Pop filter]: se il prodotto ha incluso un pop-filter, utile per filtrare alcune distorsioni della voce.
  • [Qualità del suono]: una valutazione generica della qualità di registrazione (ricordatevi di ascoltare i test audio per farvi un vostro parere).
  • [Figura Polare]: si potrebbe definire come la direzione di registrazione, solitamente suddivisa tra Cardioide (registra prevalentemente i suoni davanti al microfono), Multidirezionale (registra i suoni tutto attorno a 360 gradi dal microfono) e Bi-direzionale (registra prevalentemente i suoni davanti e dietro al microfono) a seconda delle vostre necessità, ma di solito per registrare audio su PC la figura Cardioide dovrebbe essere l’ideale.
  • [Frequenza]: l’udito umano riesce a sentire i suoni compresi tra i 20 Hz e i 20.000 Hz, quindi più un microfono riesce a registrare tutte queste frequenze, più l’audio sarà completo. In alcuni casi potrebbe anche essere utile un microfono che non registra le frequenze più basse o più alte, ad esempio per evitare dei rumori di sottofondo come il ticchettio delle dita sulla tastiera.
  • [Attacco per le cuffie]: alcuni microfoni hanno un’entrata jack da 3.5 mm per inserire delle cuffie, in modo da ascoltare quello che state registrando in presa diretta, senza passare dal PC.
  • [Tasto muto]: in alcuni casi i microfoni hanno un tasto per disattivare la registrazione momentaneamente, senza dover fermare il programma che si sta usando.
  • [Compatibile con]: dettaglio per la compatibilità del microfono su PC Windows e MAC OS
  • [Cavo USB]: l’inclusione o meno del cavo USB necessario per attaccare il mic al PC e la sua lunghezza.
  • [Costo]: il prezzo medio del microfono su Amazon.

 

Migliori Microfoni USB sotto i 50 euro:


Tonor USB Clear Digital Sound SF-922B


Microfono Tonor USB Clear Digital Sound SF-922B
Supporto: incluso
Pop filter: non incluso
Qualità del suono: Media
Figura Polare: multidirezionale
Frequenza: 100 Hz - 16.000 Hz.
Attacco per le cuffie: no
Tasto muto: no
Compatibile con: PC e MAC
Cavo USB: incluso, 2 metri di lunghezza
Costo medio: 25 euro su Amazon

Commento: un microfono super economico prodotto da Tonor, sicuramente la qualità del suono non è perfetta, ma se volete risparmiare e mantenere una qualità media di registrazione, può essere una buona scelta. Il materiale del microfono in plastica non è molto resistente, quindi cercate di non farlo cadere a terra (Altre recensioni in dettaglio)

Tonor USB Clear Digital Sound Audio test:


 

Samson Go Mic

 

Samson Go Mic
Supporto: incluso (a molletta)
Pop filter: non incluso
Qualità del suono: Buona
Figura Polare: possibile scegliere tra cardioide e omnidirezionale
Frequenza: in frequenza cardioide (80 - 18.000 Hz), omnidirezionale (20 - 20.000 Hz)
Attacco per le cuffie: si
Tasto muto: no
Compatibile con: PC e MAC
Cavo USB: incluso, 2+ metri di lunghezza
Costo medio: circa 50 euro su Amazon.it

Commento: per quanto piccolino e con un prezzo non troppo alto, questo mic di Samson è davvero un ottimo microfono, ideale per chi deve usarlo in viaggio con un PC portatile, ma adattissimo anche sulla scrivania di casa. Probabilmente uno dei migliori per il rapporto qualità / prezzo / portabilità (Altre recensioni in dettaglio)

Samson Go Mic Audio test:


 

Migliori Microfoni USB sotto i 100 euro:

 

Blue Snowball iCE

 

Microfono Blue Snowball iCE
Supporto: incluso
Pop filter: non incluso
Qualità del suono: buona
Figura Polare: cardioide
Frequenza: 40 Hz - 18.000 Hz
Attacco per le cuffie: no
Tasto muto: no
Compatibile con: PC e MAC
Cavo USB: incluso, 2 metri
Costo medio: 60 euro su Amazon

Commento: Blue è tra le marche di microfoni più utilizzate dagli Youtubers, probabilmente perchè hanno una buona qualità a un prezzo ridotto. Questa versione iCE è uguale al classico Blue Snowball, stessi componenti, l’unica differenza è che nel modello iCE la figura polare è solo cardioide mentre quello classico ha un interruttore per mettere anche la figura polare omnidirezionale. In compenso la versione iCE costa un po’ meno, il che è ottimo per chi non è interessato alla doppia figura. Insomma, per quello che costa è un bel microfono, dovete solamente tenerlo sul tavolo vicino a dove parlate (Altre recensioni in dettaglio).

Blue Snowball iCE Audio Test:


 

Samson Meteor

 

Microfono Samson Meteor
Supporto: incluso
Pop filter: non incluso
Qualità del suono: ottima
Figura Polare: cardioide
Frequenza: 20 hz - 20.000 hz
Attacco per le cuffie: si
Tasto muto: si
Compatibile con: PC e MAC
Cavo USB: incluso, 2 metri
Costo medio: 65 euro su Amazon

Commento: anche se può sembrare piccolo, questo Meteor della Samson è uno dei migliori microfoni in assoluto per la sua fascia di prezzo, in grado di registrare la voce in maniera ottimale con tutte le sue intonazioni. Il materiale del mic è metallico, rendendolo ancora più resistente a eventuali urti (Altre Recensioni in dettaglio)

Samson Meteor Audio Test:


 

BEHRINGER C-1U


microfono BEHRINGER C-1U
Supporto: non incluso (da prendere a parte)
Pop filter: non incluso
Qualità del suono: ottima
Figura Polare: cardioide
Frequenza: 40 Hz a 20.000 Hz
Attacco per le cuffie: no
Tasto muto: no
Compatibile con: PC e MAC
Cavo USB: incluso, 2 metri
Costo medio: 76 euro su Amazon

Commento: un ottimo microfono dalla Behringer per quello che costa, costruito con materiale metallico resistente, ma ricordatevi di acquistare insieme anche un supporto o asta, per poterlo tenere fermo sul tavolo (il che fa aumentare un po’ il prezzo base). Anche se il microfono verrà riconosciuto automaticamente dal vostro PC o MAC, sarà necessario aumentare il volume dello stesso dal pannello di controllo, siccome quello che viene settato è circa la metà della sua piena potenza (Altre recensioni in dettaglio).

BEHRINGER C-1U Audio Test:


 

Migliori Microfoni USB sotto i 150 euro:

 

Blue Yeti

 

Microfono Blue Yeti
Supporto: incluso
Pop filter: non incluso
Qualità del suono: alta
Figura Polare: a scelta tra cardioide, bi-direzionale, omnidirezionale e stereo
Frequenza: 20 Hz - 20.000 Hz
Attacco per le cuffie: si
Tasto muto: si
Compatibile con: PC e MAC
Cavo USB: incluso, 2 metri
Costo medio: 125 euro su Amazon

Commento: tra i microfoni di “fascia alta” il Blue Yeti è quello più economico, mantenendo comunque una qualità ottimale di registrazione. Questo è un altro di quei modelli particolarmente popolare tra gli Youtubers, grazie ai diversi tipi di figure polari a seconda della necessità, manopola per il volume incorporata e una certa “massa” che lo rende tra i microfoni più robusti ed enormi di questa lista, quindi se avete poco spazio sulla scrivania, potrebbe non essere adatto (Altre recensioni in dettaglio).

Blue Yeti Audio Test:


 

Audio Technica AT2020 USB

 

Microfono Audio Technica AT2020 USB
Supporto: incluso
Pop filter: non incluso
Qualità del suono: Alta
Figura Polare: cardioide
Frequenza: 20 - 20.000 Hz
Attacco per le cuffie: si
Tasto muto: no
Compatibile con: PC / MAC
Cavo USB: incluso, 3 metri
Costo medio: 149 euro su Amazon

Commento: tra le marche più famose di microfoni troviamo Audio-Technica, questo modello semi professionale ha una altissima qualità di registrazione, probabilmente anche meglio di quanto potrete mai avere bisogno per il vostro uso casalingo. La voce viene registrata in tutto il suo calore e prendendo ogni minima frequenza di suono (Altre recensioni in dettaglio).

Audio Technica AT2020 Test:


 

Migliori Microfoni USB sotto i 200 euro:

 

Rode Podcaster

 

Microfono Rode Podcaster
Supporto: non incluso (da prendere a parte)
Pop filter: filtro interno
Qualità del suono: Alta
Figura Polare: cardioide
Frequenza: 40 Hz - 14.000 Hz
Attacco per le cuffie: si
Tasto muto: no
Compatibile con: PC e MAC
Cavo USB: incluso, 3 metri
Costo medio: 159 euro su Amazon

Commento: Rode è un'altra delle marche più popolari e con questo Podcaster USB hanno (come si capisce dal nome) puntato a creare un prodotto dedicato a chi registra podcast di alta qualità, parlando direttamente verso il microfono. Le frequenze non raggiungono quelle più basse e alte, in questo caso sembra una caratteristica positiva, essendo il mic così potente rischiava di registrare anche i più piccoli suoni della tastiera o del mouse (Altre recensioni in dettaglio)

Rode Podcaster Audio Test:




Rode NT-USB


Microfono Rode NT-USB
Supporto: incluso
Pop filter: incluso
Qualità del suono: alta
Figura Polare: cardioide
Frequenza: 20 Hz - 20.000 Hz
Attacco per le cuffie: si
Tasto muto: no
Compatibile con: PC e MAC
Cavo USB: incluso, 6 metri
Costo medio: 180 euro su Amazon

Commento: Un modello avanzato di altissima qualità, sempre di Rode ma progettato per registrazioni professionali, con diversi volumi mix di entrata e uscita audio, pop-filter incluso e un lunghissimo cavo USB. Probabilmente è un microfono adatto sopratutto per studi di registrazione, cantanti e doppiaggio, ma se puntate ad avere un mic di fascia alta e avete abbastanza soldi, direi che dovrebbe avere tutto quello di cui avete bisogno (Altre recensioni in dettaglio).

Rode NT-USB Audio Test:



Quale microfono scegliere?


Se quello che vi interessa è poter registrare bene la vostra voce (a un costo adeguato) tramite il vostro PC o MAC, probabilmente le comuni cuffie con microfono incorporato non sono l’ideale: anche quelle di fascia media costano comunque più di 50 euro e con quei soldi ci potete comprare un microfono USB stand-alone di qualità decisamente superiore.

 L’unica differenza è che per usare un microfono dedicato sarà necessario poterlo appoggiare su una scrivania, oppure comprare un “braccio” da attaccare vicino a dove vi sedete solitamente per registrare o giocare. In ogni caso, con un microfono di questo tipo potete spendere un prezzo giusto per una qualità più alta.

Quanto spendere per un microfono USB?


Naturalmente esistono diverse fasce di prezzo per ogni tipo di microfono: dai 50 euro in su la qualità è già ottima per delle registrazioni casalinghe, più si alza il prezzo e più si alza la qualità, ma a certi livelli farete fatica a notare la differenza tra un microfono da 70 euro e uno da 200, a meno di non avere un orecchio particolarmente dotato.

Solamente con un impianto di casse o cuffie di fascia alta, sarete in grado di sentire certi cambi di intonazione e registrazione del vostro nuovo mic.

Vi consiglio quindi di ascoltare i diversi test audio, farvi un’idea delle differenze e quindi scegliere quello che vi convince di più, spendendo la cifra che potete permettervi. Tenete sempre conto che un microfono di qualità vi durerà anni, quindi è una spesa da suddividere per tutto il tempo in cui lo userete.

Microfoni USB a Condensatore: dettagli


Anche se esistono diversi tipi di capsule per microfoni, oggi quelli più usati in casa sono quelli USB a Condensatore (come tutti quelli nella lista qui sopra). Questo tipo di mic è facile da installare perchè basta inserire il filo nella presa USB del proprio PC o MAC, e verrà riconosciuto automaticamente dal sistema.

Al contrario un microfono che si attacca al computer con un connettore jack da 3,5 mm potrebbe non funzionare correttamente, poichè non riceve abbastanza energia elettrica dalla scheda audio.

Nei microfoni classici solitamente si valuta anche la sensibilità: più è alta e più riuscirà a produrre un segnale elettrico forte in uscita e di conseguenza riesce a captare anche suoni più lievi. Per i microfoni USB la sensibilità non ha molta importanza in quanto hanno il pre-amplificatore integrato e fanno tutto loro.

Grazie ai pre-amp interni e il sistema di passaggio da analogico a digitale, con un mic USB la voce o il suono che volete registrare vengono captati, migliorati e riconosciuti da qualsiasi programma dedicato (tra i migliori: Audacity e Open Broadcaster, entrambi gratuiti).

La capsula a condensatore permette una registrazione più chiara e sensibile, captando correttamente le diverse intensità e frequenze (tra i 20 e i 20.000 hz “Frequency Response”, ovvero ogni tipo di suono che può effettivamente ascoltare l’orecchio umano).

In alcuni casi i microfoni a condensatore sono talmente sensibili che verranno registrati anche piccoli movimenti dello strumento o i vostri respiri, per questo molti consigliano di acquistare assieme un supporto anti shock e filtri anti vento o anti-pop (in pratica rimuove lo strano effetto della voce quando si pronuncia la lettera P e simili).


Se avete altri microfoni USB da consigliare, fatemi sapere nei commenti qui sotto, grazie!

4 commenti:

  1. Bell'articolo! Dobbiamo aggiornare la nostra attrezzatura per i podcast di Unseen e il nostro futuro da Youtubers :o

    RispondiElimina
  2. Prima di tutto dobbiamo finire di scrivere il libro :O poi per i progetti audio faremo qualche test :P

    RispondiElimina
  3. posso chiedere un consiglio?.La mia esigenza e' registrare nei palazzetti dove ci sono tifosi tamburi ,un sacco di casino.Durante le partite intervisto delle giocatrici e tutti i microfoni usati (di fascia bassa) sono stati un disastro, registrano tutti i rumori ma non la voce.C'e' qualche tipo di quelli proposti adatto al mio scopo, che tagli molto ma che frontalmente vada bene? Grazie

    RispondiElimina
  4. Probabilmente un microfono a condensatore come quelli proposti qui sopra non è l'ideale per registrare una intervista durante un evento sportivo, perchè sono molto sensibili, quindi registrano qualsiasi rumore di sottofondo. Credo sia necessario un microfono "dinamico" come questi che vendono sempre su Amazon, prova a leggere le varie recensioni e descrizioni per capire quelli che riducono meglio il rumore di fondo, magari con figura polare Bi-direzionale o Ominidirezionale (in modo che registra quello che dice l'intervistato davanti a te, e quello che dici tu dietro al microfono), ad esempio il Rode Reporter.

    RispondiElimina

Supporto Morale

Se apprezzi quello che scrivo e devi già fare un ordine da Amazon, entraci da questi banner e link prima di comprare; per te non costa nulla in più, a me arriva una percentuale :)




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...