3 ottobre 2014

Laze Biose - Marrana (Testo e Citazioni)

Laze Biose - Marrana (Testo e Citazioni)

Durante i lunghi mesi di ricerca per riuscire a preservare i vecchi demo dei Laze Biose (AKA Uochi Toki) come Satura Lanx, io e Blek abbiamo scoperto anche numerosi feraturing paralleli con cui Napo e Rico si sono divertiti nei primi anni 2000, e di cui purtroppo al momento non esistono copie preservate online. Tra questi pezzi perduti dei Laze Biose, ci sono “Old School Skit Style” sull’album “Organismi Complessi” dei Menti Folli, collaborazioni non meglio definite con NPK per il suo demo "Quello che respiriamo" e Marrana, pubblicata nel 2002 sull’album Cyberfunk di Frankie "O".

Marrana è proprio il featuring a cui è dedicato questo post, canzone co-prodotta da Rico e Dj O.R.G.E, con voce e testi di Napo / Ultimo. La fortuna ha voluto che Frankie "O" abbia deciso un giorno di mettere in download gli MP3 del suo album su Amazon e abbiamo quindi potuto comprare Marrana e salvarla da un triste oblio. Potete ascoltare la traccia al pomeriggio su Youtube e se vi piace compratela da Amazon per 1 euro, che potete anche rinunciare a un caffè per una volta eh.



Marrana è un pezzo particolarmente interessante per essere uscito esattamente in mezzo (2002) al cambio di nome del gruppo da Laze Biose (Scusate, secondo voi il dentifricio costituisce ancora uno status symbol?, 2001) a Uochi Toki (Vocapatch, 2003). Anche se registrato ancora sotto il nome Laze Biose, lo stile di elettronica, voce e testo è molto più simile a quello che avrebbero prodotto un anno dopo sotto il nome di Uochi Toki. Marrana è praticamente un prototipo delle tracce che avremmo potuto ascoltare in seguito su Vocapatch, un favoloso pezzo dadaista elettronico da salvare e ascoltare con cura.

Di seguito la trascrizione del testo di Marrana e le eventuali citazioni che ci sembra di aver colto. Se riuscite a capire cosa dice Napo nei pezzi con il punto di domanda, lasciatemi un messaggio qui sotto!

Drammatizzabile, no, gatto (?), ho, raggelante lantis?, pane e furbezia, il controllore screzia di ??? una conversazio, intercalando con signore, l'altro impone difetti che, dialetti che non correggono, della palla, sulla luna, lagna galattica, magna carta, come tattica per far sparire le prove, preposizione altera, altea, sarebbe, invece che stratto, svariato, con ? indimenticabile potabilissimo concetto sfornato in un stampo di stampo prettamente stampo, stampo, stampo, stampo, stampo, stampo, stampo, stampo, stampo, stampo, stampo.. pomodoro! lacché, veridicitiero, taluni al vetriolo, sostituireberanno, l'acido L-ascorbico, non mi faccio sembrale, torturo Primo Levi con lo strappa unghie, il trincia orata dal pessimo saluto estremo, coccodrillo, il cavallino di Milhouse, è il mio credo, inverosimile Milhouse incespica nel proprio nell'improprio reatterato sul bucolico con ? stuprate dalla ? di mio nipote, di mio nipote, di mio passo al tu mi dai la, non quà là quà con courant (???) Lorentziano, impello? sono sull'ebano e mordo una pelle concentrata di squame, amminoacidi, con 200 di gravità, con le meches e la parruccaggine, a casa di Luca costruisco il parto? con la calla di Harry Pattern (???), tromba e violoncé...c'è c'è c'è cesio litio e stronzio, nel salame di tito costernato abramo imperversa constellazione, mansione, ha fatto breccia nel mio rene di centro, terminato come i gioielli in movimento sul suo ipotalamo, e faccio il pastrano di Locatelli, dal pulpito in via dello scacco pacifista e tutti nel vaiolo con la consapevolezza di un piatto di graminacee, Tintoretto casalingo dadaista, scarpe di legno sul seveso, da Pancarospo a Pontecurone con Pesaro di fianco, ed il patentato nell'altra mano, vocazione al ricostituente calibrato dal nonno a parigi siamo thriller dalla fine al titolo di duodeno seguimi nello intestino di Padenghe del Garda, astratto? astratto? a tratto realistico realistico realistico, insieme al bio con gli ecoterroristi dichiaro guerra al Liechtenstein, nervoso rispetto al paciere di gonzo il figlio di John Turturro, di gran lunga finché allora tuttavia per questo là a ciò che di certo è questo occasione del fatto in sintesi il quale in un certo qual modo di conseguenza senza ombra di dubbio con tutta probabilità e pei nem e pei de (???), e pei nem e pei de, e pei nem e pei de... de de de de de de decostruzione deaggettivazione deontologia di un cactus sanscrito nervi tesi ? cervello nello stagno fuso al punto biomerda biomerda succube è questa la versilia in crosta di cappone con salsa di genziale e contorno di ? e rodford (?) di biella, forfora preziosa come un pronome relativizzato dal nonno di un nipote di una cassettiera (caffettiera?) supertettonica pessimo gusto ricago malvagi al cacao magro, come Totò e la regola shintoista, fuori fuori verdura, pranoterapia la cazzo di donna, mastro ? Ippolito Nievo il superletterato sfida il ? di un barra delle applicazionissima agli occhi di Acapulco, ignoro ? grazie! brufolo dipingo bellezza ascetica ho la nonna ho ancora la nonna in un fulmine coibentato da dio in persona!

Citazioni e note di interesse random:


il controllore screzia di ??? una conversazio, intercalando con signore, l'altro impone difetti che, dialetti che non correggono:  questa parte del testo è molto interessante perchè 8 anni dopo la pubblicazione di Marrana, Napo inserisce una frase praticamente identica in "Violando le conseguenze che la violazione dei sacri limiti tra due persone comporta…" dall'album degli Uochi Toki "Cuore amore errore disintegrazione": "contro la serietà di un controllore, un muro impenetrabile che screzia la conversazione intercalando con “Signore!”, mentre gli anziani propongono difetti che, dialetti che non correggono". Non so se questa sia una citazione da qualche libro, film, fumetto o evento reale dalla vita di Napo :P

magna carta: La Magna Carta (Magna Charta Libertatum) è un documento, scritto in latino, che il re d'Inghilterra Giovanni Senzaterra fu costretto a concedere ai baroni del Regno, interpretata a posteriori come il primo documento fondamentale per il riconoscimento universale dei diritti dei cittadini.

acido L-ascorbico: L'acido L-ascorbico, vitamina C, principio antiscorbutico, è un composto organico presente in natura con proprietà antiossidanti. La vitamina C è presente in alcuni alimenti, insieme a bioflavonoidi, soprattutto nei vegetali a foglia verde, peperoni, pomodori, kiwi e negli agrumi, particolarmente concentrata nel frutto di ciliegia amazzonica, l'acerola, e nella rosa canina.

il cavallino di Milhouse, è il mio credo, inverosimile Milhouse: potrebbe essere una citazione dall'episodio 9F12 della 4° stagione dei Simpson, dal titolo "Fratello dello stesso pianeta" in cui in una scena Milhouse mostra il suo cavallino giocattolo dice "Io ho un cavalluccio, cloppete, cloppete"

courant (???) Lorentziano: potrebbe riferirsi alle teorie di geometria Lorentziana ma non capisco la prima parola e potrei anche sbagliarmi del tutto. Qualche idea?

faccio il pastrano (?) di Locatelli: qualche riferimento alle ricette del cuoco Giorgio Locatelli? No ne ho idea.

da Pancarospo a Pontecurone con Pesaro di fianco: Pancarospo AKA Pancarana, paesello di 331 abitanti della provincia di Pavia, pieno di leggende sui pirati e tesori nascosti, nonchè zona in cui abitavano i Laze Biose.

dalla fine al titolo di duodeno seguimi nello intestino: Il duodeno è uno dei tre segmenti (insieme al digiuno e all'ileo) in cui si suddivide l'intestino tenue.

Padenghe del Garda: Padenghe sul Garda (Padenghe in dialetto gardesano) è un comune italiano di 4.322 abitanti della provincia di Brescia del basso Garda.

John Turturro: John Michael Turturro (Brooklyn, 28 febbraio 1957) è un attore, regista e sceneggiatore statunitense di origine italoamericana.

pei nem e pei de: qualche frase latina? Parole a caso? Mistero.

Ippolito Nievo il superletterato: Ippolito Nievo (Padova, 30 novembre 1831 – mar Tirreno, 4 marzo 1861) è stato uno scrittore e patriota italiano dell'Ottocento.

Se ci sono altre citazioni e note che volete aggiungere, fatemi sapere! :)

1 ottobre 2014

Commentari sulla Società dello Spettacolo, di Guy Debord


20 anni dopo la pubblicazione del suo libro "La Società dello Spettacolo", Guy Debord sente di dover aggiungere delle importanti note alla sua opera e nel 1988 esce il volume dal titolo "Commentari sulla Società dello Spettacolo", in cui riprende le sue teorie per affinarle ai tempi sempre più in linea con le sue analisi della società moderna.

Debord è stato tra i membri più famosi della Internazionale Situazionista e le sue idee hanno influenzato i critici sociali dell'ultimo secolo, a partire da quel movimento più superficiale che effettivo che furono le rivolte studentesche e operaie del 1968. Anche se questi commentari andrebbero presi in mano dopo una attenta lettura della Società dello Spettacolo, i pensieri che si ritrovano tra le sue pagine riescono a vivere benissimo per conto proprio, evidenziando problemi e tecniche contro cui ogni uomo finisce per scontrarsi durante questa esistenza in un mondo guidato da poteri economici.

Come sempre vi riscrivo alcune citazioni dai Commentari sulla Società dello Spettacolo qui sotto, per capire un po' meglio quali sono gli argomenti del saggio. Il libretto è composto da poco più di 100 pagine e potete leggerlo tutto in un pomeriggio, se vi interessa lo trovate da leggere completo online, in prestito nella vostra biblioteca di fiducia o potete comprarlo su Amazon per 9 euro. Buona lettura!

Dovendo tener conto di lettori molto attenti e diversamente influenti, non posso evidentemente parlare in piena libertà. Sopratutto devo stare attento a non istruire troppo chicchessia.

Può accadere che la transizione mediatica faccia da copertura per molte attività, ufficialmente indipendenti, ma in realtà segretamente collegate da differenti reti ad-hoc. In tal modo, a volte, la divisione sociale del lavoro, così come la solidarietà facilmente prevedibile del suo uso, riemergono sotto forme del tutto nuove: per esempio si può ormai pubblicare un romanzo per preparare un assassinio. Questi esempi pittoreschi vogliono anche dire che non ci si può più fidare del mestiere di nessuno.

Supporto Morale

Se apprezzi quello che scrivo e devi già fare un ordine da Amazon, entraci da questi banner e link prima di comprare; per te non costa nulla in più, a me arriva una percentuale :)