13 febbraio 2014

immagine più o meno contestuale

Ore 8:45, treno per Milano in ritardo. La gente scende di fretta e corre.
Ore 8:15, treno per Milano in anticipo. La gente scende di fretta e corre.
La gente a Milano scende di fretta e corre per abitudine.

6 commenti:

  1. E io mi sorprendo ancora quando qui, in metro, non si alza nessuno finché non si sono aperte le porte.
    Poi la velocità di transito dei "salmoni londinesi" dipende dalle stazioni e dall'orario: se c'è folla vieni semplicemente trascinato dalla corrente.

    ...però lo sciopero dei mezzi, l'altra settimana è stato atroce: la gente non accenna il tipico isterismo italiano, ma spintona silenziosamente.

    RispondiElimina
  2. se non corri non puoi dire di essere a Milano :)

    RispondiElimina
  3. Ringrazio sempre di vivere a Torino, non ce la farei a correre sempre (forse la penso così perché sono torinese, fossi di Milano sarei abituata) ^^

    RispondiElimina
  4. @Vincent: giusto stamattina qualcuno mi diceva "se non corri non puoi sopravvivere a Milano", al che le ho detto "allora meglio perire o starne ben lontani" ;P

    @Acalia: il problema è che quelli che scendono dal treno non sono "milanesi", ma pendolari.. ma Milano è infettiva se non stai attento :O

    RispondiElimina
  5. @Anonimo (Clyo?): i problemi delle grandi città produttive mi sa che sono gli stessi in tutto il mondo, ognuna con le sue sfumature personali.. in ogni caso, meglio stare in provincia e andare in bici se possibile! :D

    RispondiElimina
  6. Si sono io! Pensavo fosse andato perso, pensavo di aver sognato, pensavo di aver scritto un film di successo, pensavo che il tuo blog ormai mi conoscesse... e invece :-(

    RispondiElimina

Supporto Morale

Se apprezzi quello che scrivo e devi già fare un ordine da Amazon, entraci da questi banner e link prima di comprare; per te non costa nulla in più, a me arriva una percentuale :)




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...