12 gennaio 2014

AX: Alternative Manga (Volume 1)


AX: Alternative Manga è una raccolta di brevi storie autoconclusive scritte e disegnate da alcuni dei migliori autori alternativi e semisconosciuti che si nascondono in mezzo alle migliaia di Mangaka più famosi del Giappone. Pubblicato nel 2010 solo in USA in inglese da Top Shelf, questo è il primo volume di una eventuale serie di antologie dedicata agli autori di manga più interessanti e astrusi, selezionati da Seán Michael Wilson, attento conoscitore di quei fumetti giapponesi che rimangono troppo spesso senza una traduzione inglese, nè ufficiale nè da fantranslation.


Oltre a essere tutti brevi manga di autori sconosciuti al grande pubblico, un'altra causa della difficile pubblicazione in occidente di queste storie autoconclusive inserite in AX: Alternative Manga Volume 1 è da ricercarsi nelle loro trame spesso surreali e sconclusionate, bellissime dispersioni mentali che giocano con il mondo onirico e il nonsense

Naturalmente essendo una raccolta di diversi mangaka, non tutte le storie inserite in AX: Alternative Manga riescono a mantenere la stessa qualità, almeno a mio modesto parere: tra bellissimi episodi di vita quotidiana non scontata e allucinazioni che giocano con il paranormale o la sessualità, ci sono alcune parti che ho trovato un po' troppo pretenziose senza reali contenuti emotivi o intellettuali.


Fortunatamente la maggior parte degli autori scelti da Seán Michael Wilson riescono a essere all'altezza delle aspettative e questo AX Volume 1 da oltre 400 pagine vale tutti i 19 euro a cui lo potete trovare su Amazon Italia. Al suo interno potete trovare le seguenti storie e autori:

  • The Watcher di Osamu Kanno
  • Love's Bride di Yoshihiro Tatsumi
  • Conch of the Sky di Imiri Sakabashira
  • Rooftop Elegy di Takao Kawasaki
  • Inside the Gourd di Ayuko Akiyama
  • Me di Shigehiro Okada
  • Push Pin Woman di Katsuo Kawai
  • A Broken Soul di Nishioka Kyodai
  • Into Darkness di Takato Yamamoto
  • Enrique Kobayashi's Eldorado di Toranosuke Shimada
  • The Neighbor di Yuka Goto
  • 300 Years di Mimiyo Tomozawa
  • Black Sushi Party Piece di Takashi Nemoto
  • Puppy Love di Yusaku Hanakuma
  • The Brilliant Ones di Namie Fujieda
  • The Hare and the Tortoise di Mitsuhiko Yoshida
  • The Twin Adults (Two Stories) di Kotobuki Shiriagari
  • Haiku Manga (Two Stories) di Shinbo Minami
  • Mushroom Garden di Shinya Komatsu
  • Home Drama: The Sugawara Family di Einosuke
  • A Well-Dressed Corpse di Yuichi Kiriyama
  • Arizona Sizzler di Yunosuke Saito
  • The Rainy Day Blouse & The First Umbrella di Akino Kondo
  • Stand By Me di Tomohiro Koizumi
  • My Old Man & Me di Shin'ichi Abe
  • Up and Over di Seiko Erisawa
  • The Song of Mr. H. di Shigeyuki Fukumitsu
  • Kataoka Toyo Pathos Theater di Kataoka Toyo
  • Kosuke Okada and His 50 Sons di Hideyasu Moto
  • Les Raskolnikov di Keizo Miyanishi
  • Alraune Fatale di Hiroji Tani
  • Sacred Light di Otoya Mitsuhashi
  • Six Paths of Wealth di Kazuichi Hanawa

Inutile dire che, a parte alcune eccezzioni, difficilmente potete leggere le opere di questi autori da altre parti in inglese. Di AX: Alternative Manga è stato annunciato tempo fa anche un Volume 2 ma purtroppo non si sa ancora quando e se verrà realmente pubblicato.


Gli stili di disegno raccolti in AX: Alternative Manga volume 1 sono tra i più vari, come potete vedere dagli scan in questa pagina, per ogni gusto e disgusto: alcuni autori hanno uno stile davvero spastico e "non me ne frega niente di disegnare come piace a voi" da essere dei veri capolavori dell'"onda fumettista punk" o come vengono definiti spesso in Giappone, Heta-Huma, ovvero "so bad it's good". Anche se non so disegnare, voglio esprimere le mie storie con dei disegni, o magari so anche disegnare ma per rendere meglio queste immagini voglio farle in questo modo approssimativo e fastidioso.

Mi ci vorrebbe troppo tempo e impegno per fare un riassunto dell'infinità di storie, momenti e contenuti di questa antologia del manga alternativo, ma probabilmente anche solo dalle immagini di anteprima potete capire se vi possa piacere. Personalmente lo consiglio vivamente a ogni persona interessata a conoscere meglio cosa si nasconde dietro lo spesso muro dei manga più noti che riescono ad arrivare senza problemi anche in Italia. Buona lettura!







8 commenti:

  1. Non saprei dire se mi piace o no. Per cui probabilmente ... no.

    RispondiElimina
  2. @Nyu: e pensa a tutti quei manga interessanti che rimangono solo in giapponese! Questi almeno anche se non sai l'inglese, trovi facilmente un amico che te li traduce :D

    @Clyo: dai! Fra 33 autori differenti, ne trovi almeno uno che non ti dispiace un poco ;P

    RispondiElimina
  3. Sicuramente qualcuno mi piace, ma non tutti, e per esigenze economiche devo scegliere solo cose che mi piacciono al 100% ...la crudele selezione naturale.

    RispondiElimina
  4. Me ne avevano parlato benissimo!
    Buono a sapersi

    RispondiElimina
  5. @Clyo: dannata economia! io i prossimi manga li prenderò su Amazon quando avrò abbastanza buoni spesa con le percentuali guadagnate per gli affiliati :P

    @Marco: decisamente si! Mi auguro che esca anche il secondo volume :U

    RispondiElimina
  6. Un volume del genere un po' mi ispira e un po' mi spaventa. Sono indecisa (so di amare storie più "classiche" ma ogni tanto mi stupisco delle piccole chicche che vengono fuori da queste raccolte) ^^

    OT: devo superare la mia pigrizia e provare con la pubblicità di Amazon anche io ^^

    RispondiElimina
  7. anche io ci ho messo un sacco per iscrivermi agli affiliati di Amazon, ma ci vuole davvero poco, sopratutto se hai già un account Amazon la cosa è velocissima! https://programma-affiliazione.amazon.it Poi quando raggiungi 19 euro, ti prendi AX gratis :)

    RispondiElimina

Supporto Morale

Se apprezzi quello che scrivo e devi già fare un ordine da Amazon, entraci da questi banner e link prima di comprare; per te non costa nulla in più, a me arriva una percentuale :)




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...