3 maggio 2013

Meeting Nerd 2013: Day 1

Finisce alle 3:30 notturne (o mattutine?) la prima giornata di questo Meeting Nerd 2013, mentre Yota, Kyle, Rosa, Ed e Blek stanno facendo a turni per lavarsi prima di dormire, faccio un breve riassunto di oggi, molto confuso e scriteriato visto che sono mezzo addormentato :P

Stamattina sveglia con la Persona che Fotografa con le Parole verso le 10, per alzarci con calma e fare colazione intanto che aspettavamo l'arrivo di Ed verso mezzogiorno. Quando si è materializzato verso le 12:30, ci siam preparati per uscire con calma e recuperare Yota alla stazione dei bus, missione conclusa con successo e tornati a casa ci siamo messi a fare qualcosa da mangiare per pranzo!


Una partita a The Cave in coop in 3 con Ed e Yota, prima di uscire nuovamente in macchina per andare in stazione a recuperare Rosa che è arrivato verso le 16! Tornati a casa, breve pausa e sono uscito di nuovo con la Persona che Fotografa con le Parole per andare all'altra stazione da cui sarebbe tornata a Milano, stessa stazione a cui stavano arrivando Kyle e Blek.. scambio di saluti, attesa dei treni e siamo ritornati a casa per iniziare ufficialmente il Meeting Nerd!

Quando siamo arrivati a casa, Ed, Yota e Rosa si erano messi a giocare a Spelunky su 360, morendo come dei n00b a ogni caverna, per poi fare aggiungere anche Blek e Kyle nella modalità VS, mentre io e Ed ci siamo persi in un ritorno ai vecchi tempi con il multi di Bomberman Online su Dreamcast! :D

Nel frattempo Yota, Blek, Rosa e Kyle si sono messi a giocare a Virtua Tennis 4, mentre io recuperavo Rayman Origins e Dokapon Kingdom per Wii. Poi di nuovo scambio di postazioni, con Yota e Kyle a giocare a Goldeneye su N64, mentre io, Rosa, Ed e Blek a giocare in coop a Rayman Origins: troppo facile, ci sembra, ci da poca soddisfazione, ma finiamo il primo mondo così, perchè ogni tanto c'è la musichetta allegra che ci segnala che ci stiamo divertendo.


A quel punto basta Rayman, facciamo partire Dokapon Kingom e la nostra giornata è ormai segnata da questo mix tra Mario Party, Final Fantasy e Sim City. Davvero, è il gioco definitivo. Si sceglie un personaggio, un ruolo (guerriero, mago, ladro) e si gira sul tabellone combattendo nemici a turni e liberando città. Ci abbiam giocato fino alle 23, bellissimo :O Poi pausa per cena a base di uova e lenticchie, e una volta lavati i piatti e persi in discorsi più o meno random, ci siamo rimessi a digerire sul divano con altri 2 turni a Dokapon!

Prima di dormire, visione completa del bellissimo film di animazione (?) Animali Antropomorfi dalle Voci Ambigue, un vero capolavoro che rimarrà sempre nei nostri cuori. Sono già le 2 praticamente. Andiamo a dormire? No, qualche partita a Perfect Dark Remake! Ecco, dopo 50 minuti così, abbiam capito che per oggi si poteva anche smettere. Buonanotte!



Nota da segnalare: ringrazio Ed per avermi portato il vinile di Distopi e Rosa per avermi recuperato il Vinile di Macchina da Guerra (che è poi il nuovo album degli Uochi Toki)!

30 aprile 2013

Twin Peaks: Chi Ha Ucciso Laura Palmer?


Twin Peaks è una serie TV composta da 30 episodi circa, trasmessa negli USA dall'aprile del 1990 al giugno del 1991, scritta e diretta da David Lynch e Mark Frost, diventata presto un cult per il suo stile particolare e i personaggi bizzarri, caratteristiche che all'epoca non erano certo comuni per un telefilm. Per il pubblico di oggi, abituato a serie TV più complesse e "strane", Twin Peaks può non avere lo stesso impatto, ma lo spettatore sensibile non può che rimanere affascinato dall'atmosfera che questo serial TV riesce ancora a trasmettere.
.
Se vuoi solo sapere chi ha ucciso Laura Palmer, guarda questo video (spoiler ovviamente)


.

Va subito messo in chiaro che Twin Peaks è stracolmo di sottotrame e personaggi che sembrano essere stati presi da una telenovelas trash di basso livello, con intrecci sentimentali al limite del ridicolo, coppie che si tradiscono per formarne di nuove che poi vengono nuovamente tradite per motivi random, siparietti comici che non fanno molto ridere, casualità costruite davvero poco credibili. Eppure.. Twin Peaks non è solo questo, fortunatamente!


Quello che rende speciale Twin Peaks è probabilmente il tocco di David Lynch, che è riuscito a deformare questa soap opera ambientata in un paesino sperduto nei boschi tra gli USA e il Canada, inserendoci personaggi surreali e affascinanti, su di tutti l'agente speciale dell'FBI: Dale Cooper. Cooper è un investigatore dall'aria ingenua ma dall'enorme sensibilità reale e immaginaria, fissato con il caffè nero e le torte ripiene di frutta, che parla con un registratore a cassette per mandare appunti a una (forse inesistente) assistente, la notte sogna nani che ballano e strane stanze dalle tende rosse. Possiamo dire che l'aura magica di Cooper da sola riesce a sostenere tutto il fascino della serie e ogni sua apparizione risolleva le sorti dei contorni più o meno inutili da telenovelas.

La trama centrale di Twin Peaks (almeno per la prima stagione) è sicuramente interessante e contorta: gira attorno alla domanda "Chi ha ucciso Laura Palmer?" un mistero avvolto da oscure figure, segreti familiari, demoni onirici, conflitti giovanili, spaccio di droga, affari internazionali e i problemi quotidiani di tutte le persone che vivono in questo sperduto paesino. Purtroppo il problema di Twin Peaks è quello di perdersi rovinosamente verso la metà della seconda stagione, dopo che il colpevole dell'omicidio di Laura Palmer viene scoperto (nell'episodio 09, che sarebbe stato un finale perfetto), la serie cade in una lunga successione di episodi tra il noioso e il fastidioso, in cui il fascino onirico viene a mancare e la storia viene sorretta e diluita da inutili intrecci amorosi che non interessano a nessuno.


Questo accadde a causa delle pressioni del network televisivo che vide un abbassamento degli ascolti e dopo aver intimato di svelare il colpevole nel tentativo di riaccendere l'interesse, decise più volte di cancellare la serie, facendola terminare prima del previsto. I due autori persero interesse nella direzione di Twin Peaks, lasciando ad altri il compito di scrivere e dirigere molti degli episodi.

Fortunatamente gli ultimi episodi della seconda serie vengono nuovamente diretti con cura da Lynch e Frost, che riescono a risollevare la qualità della storia e a concludere egregiamente un telefilm sviluppato come "soap opera" stramba e addensato con siparietti sentimentali che farebbero storciare il naso anche alle più annoiate casalinghe. Non va dimenticato inoltre il bellissimo film Twin Peaks: Fuoco Cammina Con Me, un prequel del telefilm diretto da Lynch nel 1992, che racconta in dettaglio e sogni tutto quello che accade prima della morte di Laura Palmer.


Di nota come in tante altre produzioni dirette da Lynch, le bellissime musiche di Angelo Badalamenti, con leit-motiv e canzoni che entrano subito nell'immaginario personale e collettivo, sottolineando i momenti importanti della storia, ma anche le scene più trash, con sottofondi adatti a ogni occasione.

Insomma, tra una cosa e l'altra, vale la pena di vedersi 2 stagioni di Twin Peaks? A mio parere la cosa migliore da fare è guardarsi la prima serie e le prime 9 puntate della seconda serie fino a che non comincia ad annoiarvi, per poi passare direttamente agli ultimi 3 o 4 episodi e concludere con il film. In questo modo potete godervi Twin Peaks nel pieno delle sue qualità e poi eventualmente se avete tempo in eccesso, potete anche vedervi le puntata in mezzo alla seconda stagione :P


Nota importante per ogni videogiocatore: la visione di Twin Peaks è necessaria per apprezzare a pieno quel capolavoro di Deadly Premonition, miglior gioco di sempre su Twin Peaks anche se non è realmente su Twin Peaks (però lo è!).

Potete comprare Twin Peaks in DVD da Amazon IT o Amazon UK, IBS oppure Play.com a circa 30 euro per la versione "Definitive Gold Box Edition" (solo inglese (?) ma conviene per prezzo e contenuti). Oppure se volete prima vederne qualche episodio per capire se vi piace, cercate un download su Torrent o qualche streaming online. In ogni caso, buona visione!



Qualche video da Youtube:





Supporto Morale

Se apprezzi quello che scrivo e devi già fare un ordine da Amazon, entraci da questi banner e link prima di comprare; per te non costa nulla in più, a me arriva una percentuale :)




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...