29 ottobre 2013

Non bisogna sottovalutare la profonda conoscenza che un osservatore esperto può ottenere osservando semplicemente una persona, con estrema attenzione, per un certo periodo di tempo (compresi naturalmente i suoi gesti, atteggiamenti, espressioni del viso, mani, voce, ecc.). Anche senza una conoscena personale dell'individuo, lettere, diari, resoconto dettagliato della sua vita, questo tipo di osservazione può essere una fonte importante per capire in profondità il suo carattere.

6 commenti:

  1. Sicuramente è più vero quello che possiamo percepire osservano di quello che potremmo sapere ascoltando le persone parlare.

    RispondiElimina
  2. Dillo che ti stai dando allo spionaggio! ;-)
    E' il mio gioco preferito indovinare il carattere delle persone che non conosco.

    RispondiElimina
  3. questo è l'esperienza da pendolare che te lo fa dire!!!
    capisco benissssimo :)

    RispondiElimina
  4. Concordo con Vincent-san XD
    Succede lo stesso anche a me, il pullman che prendo la mattina è popolato da tutta un'umanità che non so nemmeno come si chiama ma che in qualche modo conosco :D

    RispondiElimina
  5. La frase è tratta da un libro di Eric Fromm :)

    @Nyu: si spesso è più facile mentire con le parole che con i gesti, anche se altrettanto spesso le parole confermano quello che si è intuito dai gesti

    @Clyo: non so se riuscirei a indovinare il carattere, ma è abbastanza facile capire la tendenza alla vita di una persona osservando anche solo la sua più o meno calma nei movimenti ;P

    @Vincent + Acalia: decisamente si, sui mezzi di trasporto pubblico capita sempre di "catalogare" le persone attorno a seconda dei loro gesti :U

    RispondiElimina
  6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina

Supporto Morale

Se apprezzi quello che scrivo e devi già fare un ordine da Amazon, entraci da questi banner e link prima di comprare; per te non costa nulla in più, a me arriva una percentuale :)




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...