29 marzo 2013

Piadina fatta in casa


Chi non conosce la piadina? Questo tipo di pane sottile è spesso usato al posto dei classici panini per essere riempito con affettati e formaggio, sopratutto sulle cose della romagna (la famosa piadina romagnola?) e come leggiamo su Wikipedia è un tipo di alimento conosciuto fin dagli antichi Romani (anno 1371). Nella Descriptio Romandiolae, il cardinal Legato Anglico de Grimoard già scriveva gli ingredienti e la ricetta: "Si fa con farina di grano intrisa d'acqua e condita con sale. Si può impastare anche con il latte e condire con un po' di strutto".

Naturalmente essendo un pane semplice, si può benissimo fare la piadina in casa con una ricetta veloce, senza strutto o latte, cucinandola poi su una padella piatta, magari antiaderente. La versione base della piadina che faccio di solito contiene solo farina 00, acqua, olio e un po' di sale, ma se volete potete benissimo metterci del burro e del latte a seconda di come vi piace di più ;P

Insomma, la piadina fatta in casa è una ricetta perfetta per quando avete voglia di pane e non ne avete a disposizione, sopratutto vi conviene fare la piadina in casa perchè ci vogliono 5 minuti e il costo degli ingredienti è molto più basso delle piadine confezionate da supermercato. Un sacchetto di piadine al supermercato vi costa circa 4 euro al KG, mentre della farina vi costa circa 50 centesimi al KG, con un po' di olio extravergine e l'acqua va benissimo quella del rubinetto.

Ingredienti per la piadina (per 2 persone):

  • 400 g di farina 00
  • Mezzo bicchiere di olio extravergine di oliva (o a seconda del gusto)
  • Un pizzico di sale (a seconda del vostro gusto)
  • Acqua quanto basta (per avere un impasto elastico ma sodo)


Ricetta e procedimento:


1) Setacciate tutta la farina in una ciotola abbastanza grande.

2) Aggiungete il sale alla farina e mescolate un po'.

3) Aggiungete il bicchiere di olio facendo spazio in mezzo alla farina.

4) Aggiungete un pochino di acqua e iniziate a impastare la farina con i liquidi. L'impasto deve essere compatto e non troppo appiccicoso, deve essere sodo e abbastanza elastico. Dovrebbe all'incirca avere la setssa consistenza dell'argilla o della pasta DAS (insomma quella che usano i bambini per giocare). Se è troppo appiccicoso, aggiungete farina, se è troppo secco, aggiungete acqua!

5) Lasciate riposare un poco l'impasto e intanto scaldate una pentola bassa antiaderente. 

6) Fate i dischetti di piadina, prendendo dei pezzetti di impasto e appiattendoli con un mattarello (o con un bicchiere, facendo attenzione a non romperlo).

7) A seconda della grandezza delle piadine, mettetene quante ce ne stanno nella padella calda, girando le piadine quando il lato è cotto. Non deve bruciare, l'importante è che si colori un po', poi vedete voi a seconda di come le preferite!

8) Quanto tutto l'impasto è stato trasformato in piadine, potete farcirle con formaggio e affettati, oppure sono anche buonissime così con sopra un po' di olio e sale! Buon appetito :)

Video random con la ricetta della Piadina da Youtube, non centrano nulla con questa ricetta ma forse vi sono utili:




7 commenti:

  1. Oh, finalmente qualcosa alla mia portata! Comunque sei davvero bravo :-O
    Noi qui, dove ovviamente non si trovano le piadine, abbiamo usato il pane per i tacos, ma venivano proppo dure e non si piegavano bene, ora ho trovato del pane per i Wraps(che sono sempre tacos secondo me) di farina bianca e quelli vanno meglio: li piego e li copro con un coperchio piccolo. Ma sai che qui non vendono i coperchi per padelle?
    Magari provo anche la tua ricetta, visto che non c'è bisogno del forno.

    RispondiElimina
  2. Non mi era mai passato dalla mente di provare a farle in casa.. i supermercati mi deviano!

    RispondiElimina
  3. con Eli avevam pensato di farle ma non abbiamo ancora provato :0 proverò non appena finisco quelle confezionate che ho già in casa :P

    RispondiElimina
  4. Adoro le piadine ma il supermarcato tentatore me le fa trovare belle imbustate pronte. L'idea di provare a farle, comunque non mi dispiace, magari un giorno (in cui mia madre non sia in casa che non ama che la gente giri intorno ai suoi fornelli) ^^

    RispondiElimina
  5. @Clyo: si vede che anche in UK il "diavolo fa le pentole ma non i coperchi" :P In teoria puoi anche farne tante e poi le congeli in freezer e le tiri fuori quando hai voglia ;P

    @Nyu: è una di quelle cose talmente semplici che uno non ci pensa, anche io a volte mi dimentico che posso farle da solo :O

    @Rough: sopratutto provale anche con la nutella, mettendoci un po' più di sale nell'impasto e magari latte al posto dell'olio :O

    @Acalia: oppure proponi la ricetta a tua mamma :)

    RispondiElimina
  6. Posso chiederti una cosa?
    Ho provato a farla stasera (senza olio, però) ed è venuta benino (pasta troppo dura ma non so perché). L'unico problema è stato quando ho messo la piadina a cuocere ed è rimasta la farina appiccicata sulla pasta e sul fondo della padella (bruciando :/). Come posso evitare che accada di nuovo? Forse ho infarinato troppo la pasta?
    Comunque sia, era la prima volta e non mi lamento :D

    RispondiElimina
  7. Per la durezza immagino sia proprio perchè mancava l'olio, che la rende più morbida, eventualmente se non vuoi mettere quello di oliva, puoi provare anche con un poco di quello di semi, oppure con il latte :) Per la farina appiccicata sul fondo della padella, forse la pasta non era abbastanza "gommosa" e umida, la consistenza deve essere come quella del pongo / DAS / argilla: se è troppo "fariosa" / secca, si aggiunge un po' di olio o acqua! Hai usato una pentola anti-aderente?

    RispondiElimina

Supporto Morale

Se apprezzi quello che scrivo e devi già fare un ordine da Amazon, entraci da questi banner e link prima di comprare; per te non costa nulla in più, a me arriva una percentuale :)




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...