24 febbraio 2013

La soluzione non è mantenere o cambiare un leader, ma è l'eliminazione totale del bisogno di avere un qualsiasi tipo di leader. Se questo non è possibile, il problema non è organizzativo o politico, il problema è umano e la soluzione non esiste, almeno dal punto di vista sociale e mondiale.

11 commenti:

  1. Se non c'è soluzione non c'è neppure il problema... Hello, it's My Imagination speaking...how are you?

    RispondiElimina
  2. C'è un sacco di gente che senza un leader che glielo dica non riesce nemmeno a legarsi le scarpe XD

    RispondiElimina
  3. Andare a votare è l'unico modo che abbiamo per interagire con chi ci governa.Lamentarsi che lo stato non ci rappresenta e poi non votare sarebbe stupido. In teroria sarei anche a favore di un'insurrezione armata dei cittadini, questo però non porterebbe a nulla...

    In conclusione sì,il problema è umano e la soluzione non esiste.
    Però andate a votare che male non fa'.

    Ho cambiato idea, non so chi votare, quindi non andrò a votare :)


    RispondiElimina
  4. Ho riletto bene quello che ha scritto pixel, effettivamente si parla di non avere bisogno di un leader, non di diritto al voto.

    Comunque sia no, è impossibile vivere senza un leader, lunga vita al leader!

    RispondiElimina
  5. @Clyo: la soluzione c'è, ma è solo individuale :)

    @Anonimo: yo!

    @Acalia: magari siamo fortunati e non si mettono neanche a mangiare, così si eliminano autonomamente!

    @IlPastore: lunga vita al Grande Fratello! :D Il voto si fa tutti i giorni nelle scelte personali, che sia lo spegnere la luce quando si esce da una stanza, l'aspettare il semaforo verde prima di attraversare una strada o andare a piedi se si può fare a meno della macchina :U

    RispondiElimina
  6. però gli esempi di scelta autonoma che porti sono relativi a dei contesti e regole create da altri leader, in una società che ha sempre funzionato così (non a livello politico, ma a livello sociale).

    comunque non ci ho riflettuto a lungo, il tipo di pensiero potrei anche condividerlo, ma non so se nella condizione umana sia una cosa fattibile sul piano pratico, quindi non intervengo :P

    il video è spaventevole

    RispondiElimina
  7. mmmh non sono sicuro di aver capito cosa intendi per contesti e regole creati da altri leader, quando io scelgo di spegnere una luce, lo faccio per mio risparmio, se aspetto un semaforo verde lo faccio perchè non ho fretta di andare da nessuna parte e posso anche evitare di farmi investire, se cammino al posto di prendere un'auto è perchè fa bene il movimento fisico e l'auto costa :O

    Naturalmente un mondo senza leader non è fattibile, perchè l'essere umano medio non è sufficentemente illuminato e rispettoso di sè stesso e degli altri, ma appunto il problema non è della teoria (che funzionerebbe benissimo se fossimo tutti esseri sensibili e riflessivi), il problema è dell'uomo comune :P

    RispondiElimina
  8. Machiavelli insegna: se l'uomo fosse perfetto non ci sarebbe bisogno di un Principe... Ma dato che non lo è...( citazione non letterale)
    Credo che Rougcoal si riferisca a regole e convenzioni sociali...quali: il semaforo verde ecc... Credo...boh...

    RispondiElimina
  9. Bravo Macchiavelli, il concetto è proprio quello ;P

    RispondiElimina
  10. esatto Clyo, convenzioni sociali che adesso diamo per scontate, ma che non è altro che un susseguirsi di eventi e decisioni in contesti in cui ci son stati dei leader a prender delle decisioni, mi spiego abbastanza male delle volte, ma comunque non ho di certo approfondito o fatto del mio meglio per esser chiaro :P

    non so, continuo a non averci pensato, il giorno che proverò ad immaginare un mondo senza leader ti dirò se secondo me è utopistico per colpa di "molti" o di "tutti", me compreso

    RispondiElimina

Supporto Morale

Se apprezzi quello che scrivo e devi già fare un ordine da Amazon, entraci da questi banner e link prima di comprare; per te non costa nulla in più, a me arriva una percentuale :)




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...