8 dicembre 2012

Chi cerca trova 2: il ritorno dei furry su Google


Ebbene si, dal primo resoconto delle parole bizzarre che hanno portato vari psicopatici fino a questo blog nel 2011, è già passato un anno. E' tempo di una nuova lista di keyword cercate nel 2012 su Google da persone che mi fanno preoccupare di chi potrebbe leggere quello che scrivo da queste parti. Quindi dovrei stare più attento alle parole che inserisco nei miei post. In ogni caso, tanto LULZ che mi fa sempre bene.
uomini nudi
Perchè? Cioè, posso anche capire perchè, ma sembra una di quelle parole talmente banali e generiche che solo un bambino (bambina?) di 8 anni potrebbe cercare su google.. donne nude! OMG! PORN! Dove sono finiti i veri psicopatici che cercano robe tipo "uomini con una gamba di legno, la testa da corvo e il cappello da gelataio ma senza vestiti"?
furetto che dorme
Probabilmente un furry con il fetish per gli animali che dormono
gummo significato / waking life significato / altri film significato
Significa che dovresti vedere film più noiosi e semplici come l'ultimo james bond, cosi capisci subito chi è il buono, chi il cattivo e chi vince alla fine.
amore trash caricature
Bho?  Storie sentimentali tra pattumiere disegnate male?
Tombi 3
No, purtroppo non esisterà mai :(
appena svegliavo faccio colazione
La colazione fa bene, ma non dimenticare la grammatica

3 dicembre 2012

Holy Motors: maschere e metafore nel surreale quotidiano


Holy Motors è un film francese del 2012 scritto e diretto da Leos Carax, pellicola che probabilmente non verrà mai distribuita in Italia (ma chissà) e in uscita in DVD in inglese / francese solo a gennaio 2013 (forse). Quindi c'è poco da fare, se volete vedere adesso Holy Motors, dovete per forza cercarlo in streaming online oppure scaricarlo da qualche torrent.

Ma perchè dovreste vedere questo film? Di cosa parla Holy Motors? La trama e i significati sono aperti a molteplici interpretazioni, qualcuno poco sensibile potrebbe anche dire che questo film non ha senso, ma in realtà possiamo vederci infiniti sensi. Holy Motors potrebbe quindi essere una metafora delle innumerevoli maschere indossate dalle persone ogni giorno, un Pirandello cinematografico con tocchi surreali, che non si prende mai troppo sul serio.



Insomma, il protagonista del film sembra inizialmente essere un ricco uomo d'affari con il bizzarro hobby di travestirsi nelle maniere più disparate, oniriche, allucinate. Eppure con il proseguire degli appuntamenti con queste maschere, la sua stessa identità andrà a svanire, confondendo la realtà con la finzione, la vita con il cinema, l'essere con l'apparire, le aspettative negli altri con quelle in sè stessi. Un attore dai molteplici ruoli, che non sa più chi vuole, deve, sembra, essere; un uomo come tanti altri dunque, che interagisce con le comparse più o meno reali della sua vita. O comunque, qualsiasi altra cosa vi passi per la testa.

Inutile dire altro, il bello di Holy Motors è di guardarlo senza sapere troppo. Poi se vi piace, comprate il DVD quando sarà disponibile. Buona visione!

Supporto Morale

Se apprezzi quello che scrivo e devi già fare un ordine da Amazon, entraci da questi banner e link prima di comprare; per te non costa nulla in più, a me arriva una percentuale :)




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...