9 novembre 2012

Notizie random per perdere la fiducia nelle future generazioni

Bambini, gli omega-3 migliorano il rendimento scolastico: I bambini che consumano con frequenza omega-3 vedono crescere il rendimento a scuola. E' il risultato di una ricerca dell'Università di Oxford, diretta dalla dottoressa Alexandra Richardson e pubblicata su "PloS One".
Questa notizia è stata offerta dalle lobby degli omega-3, a seguito le previsioni del tempo.
Pannolini per bambini a rischio: un'esplosione in fabbrica giapponese minaccia la produzione mondiale. Mamme e papà di tutto il mondo, ecco una notizia che rischia di mettere in crisi voi e il vostro bambino: il pianeta rischia di rimanere a corto di pannolini per bambini a causa dell'esplosione avvenuta ieri nell'impianto chimico giapponese dell'azienda Nippon Shokubai, che controlla il 20% del mercato di polimero super-assorbente usatonella produzione dei pannolini. A quel punto l'alternativa sarà di tornare ai pannolini di stoffa da lavare a mano, molto più ecologici di quelli moderni, ma decisamente più scomodi.
Evviva un mondo in cui ci si dispera per la chiusura di un impianto chimico di polimeri solo perchè è scomodo lavare il culo del proprio figlio che si è voluto procreare non si sa bene perchè. Che poi il mondo sia a rischio per accumulo di spazzatura, non è importante eh.
La moda spiegata ai bambini, come educarli al buon gusto! Spesso vedo in giro bambini abbigliati in maniera poco consona alla loro età e proprio in uno dei miei ultimi articoli spiegavo come la moda junior, quest’anno, si rifacesse troppo a quella degli adulti tanto da dimenticarne i colori. Come fare affinché i nostri piccoli un domani diventino eleganti non solo nel parlare ma anche nel vestire? Tutti i genitori vorrebbero per i propri figli una carriera brillante e il modo di vestire fa parte del pacchetto. Educare al buon gusto per un adulto significa impegnarsi ad insegnare al piccino qual è l’abito giusto per i vari periodi di crescita. Nella tenera età dai 0 ai 36 mesi è la mamma che sceglie per il figlio e questo intervallo può allungarsi fino ai 5-6 anni per i maschietti, mentre per le femminucce già a 4 anni è il momento di fare shopping “da sole”.
No. Fucking. Hope.
Inizia giovedì 11 ottobre il ciclo di serate sull'autostima nei bambini. Intitolato "Essere genitori. Come contribuire allo sviluppo di una buona autostima dei figli" si articola in due seminari tenuti da esperte di psicologia infantile e si conclude con una tavola rotonda.
Come contribuire all'autostima dei propri figli quando non si ha abbastanza autostima per farlo da soli?
L'attenzione nei bambini, dai deficit all'iperattività. Come valutarla. Tra le caratteristiche osserviamo, difficoltà attentive (ad esempio: difficoltà a focalizzare l’attenzione, distrazione ad ogni stimolo, difficoltà a concentrarsi su un unico gioco), iperattività (ad esempio: difficoltà a star fermo e seduto bisogno di muoversi continuamente), impulsività (es: difficoltà ad aspettare il proprio turno, organizzare azioni complesse, rispettare tempi e regole).
Ovvero, essere un bambino normalmente curioso che espande sè stesso oltre imposizioni e regole, non è adatto a una società repressiva, in cui è più importante calmare ogni segno di non-conformismo puntando l'indice del "è una malattia che possiamo risolvere aumentando il PIL con la vendita di farmaci".
Moda bambino estate 2013: le collezioni di Andrea Morelli Teen e Walk Safari. Andrea Morelli Teen, per baby, junior e teen, si distingue per il carattere allegro e stravagante, ma anche per la praticità, qualità che una calzatura da bambino non può non avere. In perfetto stile Andrea Morelli, la linea Teen è caratterizzata da una vasta gamma di gradazioni cromatiche, che vanno dal rosa pastello al fucsia, dal giallo al rosso scarlatto, dall'azzurro al denim, fino agli immancabili dettagli fluo. Per le bambine, ad esempio, ci sono le ballerine e i sandali ultra chic, decorati da romantici fiori, strass e file di perline, per le occasioni importanti. Mentre il daily wear sposa un look più casual e sportivo con modelli flat grintosi e accattivanti, come gli originali sandali a fasce incrociate con applicazioni di borchie metalliche in vero rock style. All'interno della collezione, anche le scarpine primi passi, piccoli capolavori di moda e comodità, la cui qualità è garantita dall'assoluto controllo dei materiali, dall'utilizzo di sottopiedi traspiranti e dalla continua ricerca delle forme anatomiche più adatte.
Dopo aver speso qualche centinaia di euro in scarpe che dovrete cambiare tra pochi mesi vista la veloce crescita dei bambini, si ricorda alle mamme ultra chic di non fare giocare i propri figli nei prati o sugli alberi, perchè potrebbero rendere vana la profonda ricerca di stile a cui si sono adoperate per accostare i colori della loro prole accessoria con le sfumature dell'ennesima borsetta.
Il mal di testa è una patologia spesso diffusa tra i bambini e in alcuni casi può anche essere spia di problemi emotivi. Secondo gli esperti si tratta di un problema che non deve essere sottovalutato perché nei casi più gravi gli episodi dolorosi possono minare le capacità dei più piccoli sia in ambito scolastico che in quello sociale.
The fuck? Nella prossima puntata: raffreddore, malessere comune e normale che non ha mai ucciso nessuno e basta che ti soffi il naso, o primo sintomo di una futura apocalisse zombie in cui i vostri figli verranno additati come infetti e non potranno diventare lavoratori di successo?
BAMBINI SCHIAMAZZANO NEL RISTORANTE | Gestore li picchia. Il fatto risale a domenica scorsa, quando nel pomeriggio, finito un pranzo di compleanno presso l'osteria, dei bambini riferiscono ai genitori che il titolare li avrebbe picchiati. L'uomo, che si è poi scusato, avrebbe spiegato che mentre i genitori erano seduti a tavola a chiacchierare i bambini ne avrebbero combinate di tutti i colori: lanciandosi le bustine di zucchero e correndo in continuazione per il ristorante, sbattendo le porte e ostacolando il lavoro dei camerieri. Alcuni genitori però non si sono accontentati delle scuse, e una volta usciti dalla trattoria sono andati dritti dai carabinieri della stazione di Pionca di Vigonza a sporgere denuncia per quanto era accaduto. Uno dei genitori ha dichiarato che in caso di danni da parte dei bambini al locale, i genitori avrebbero ovviamente pagato, ma l'uomo non avrebbe dovuto permettersi di alzare le mani sui piccoli, per cui ora chiedono giustizia.
Per la serie, genitori che pensano di salvare il mondo con i soldi e non parlando ai figli dell'importanza del rispetto, perchè tanto loro si fanno i fatti loro chiaccherando a tavola delle future vacanze di natale a Cortina.

4 novembre 2012

Cosmopolis: la risposta umana alle oscillazioni di un cristallo di quarzo


Cosmopolis è un film americano del 2012 diretto da David Cronenberg, basato su un libro di Don DeLillo. Non mi dispiace Cronenberg come regista (Videodrome, La Mosca, Il Pasto Nudo) e di questo Cosmopolis ne avevo letto bene, ma il fatto che il protagonista fosse Robert Pattinson (il tizio della saga di Twilight) mi aveva un po' limitato l'interesse nel vederlo. Fortunatamente alla serata cineforum di ieri alcuni amici hanno proposto di vedere proprio Cosmopolis e fuck, è entrato velocemente tra i miei film preferiti di sempre.

Come sintetizzare la trama e i concetti espressi in Cosmopolis? La migliore frase che mi passa per la testa per descrivere il film è proprio "la risposta umana alle oscillazioni di un cristallo di quarzo". Cosmopolis è una bellissima finestra sul mondo contemporaneo, con tutte le sue contraddizioni, le problematiche economiche e sociali, la disfunzione umana, l'organizzazione del tempo e dello spazio secondo logiche di mercato, la sopravvivenza in questa realtà che ha ormai superato la peggiore delle distopie immaginarie.


La scelta fatta da Cronenberg (o dal reparto marketing) di usare Robert Pattinson come protagonista del film (Eric Packer), ben si sposa con il ruolo del suo personaggio, ricco adulto all'apice della sua carriera, un dipinto disgustoso e affascinante dell'uomo medio contemporaneo, parallelamente apatico e fragile, incapace di vedere la decadenza del mondo se non negli indici di borse e banche, sposato con una donna che non conosce, disperde il suo ego tra sesso e denaro, insicuro e nascosto dietro a formidabili sicurezze esteriori, continuando a rimanere vuoto eppure carico di pensieri sconclusionati.

I dialoghi sono uno splendido miscuglio di testi sociali e filosofici, discorsi che non portano a niente, domande di cui si confonde l'importanza lasciate senza risposte, persone che parlano a sè stesse credendo o fingendo di stare parlando con qualcuno, nessuno ascolta o capisce tutt'altro, si cambia di continuo argomento, eppure si torna sempre sugli stessi problemi: l'essere umano e la sua società. A volte i personaggi che Eric incontra nel suo viaggio in auto sembrano quasi allucinazioni uscite da un sogno delirante, forse è lui stesso che non esiste e proprio per questo cercherà, brancolando nella notte, l'unica certezza che può farlo sentire vivo.


Si potrebbero anche trovare innumerevoli metafore sulla lussuosa limousine, sulla ricerca ossessiva di un parrucchiere con la seggiola girevole e gli specchi, sui topi usati come moneta, sulla curiosità nel sapere gli anni di una persona, sulla condizione di una prostata, sui rumori delle città che si accumulano fin dai primi secoli dell'industrializzazione. Eric non è un individuo, è l'intera società di cui facciamo parte. Senza dimenticare il sughero, inserito per insonorizzare la limousine, che fa comunque passare il rumore, ma dopotutto l'importante è il sapere di aver messo del sughero, no?

Come vedere Cosmopolis? Al cinema credo sia ormai sparito dalle sale, il DVD è in prenotazione per metà novembre, ma se avete fretta sicuramente lo potete visionare nell'attesa grazie a qualche torrent o in streaming cercando su Google. In ogni caso, buona visione.

Supporto Morale

Se apprezzi quello che scrivo e devi già fare un ordine da Amazon, entraci da questi banner e link prima di comprare; per te non costa nulla in più, a me arriva una percentuale :)




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...