28 giugno 2012

The Taste of Tea: una famiglia dilatata nel surreale quotidiano


The Taste of Tea (Cha no aji) è un film giapponese del 2004 scritto e diretto da Katsuhito Ishii, che ho scoperto grazie al suo contributo per quel capolavoro random dadaista che è Naisu no Mori / Funky Forest.

Prima di scappare preoccupati immaginandovi un ennesimo estremismo nonsense, vi rassicuro dicendo che The Taste of Tea segue una trama con un certo senso lineare, riuscendo comunque a esprimere imprevedibilità e tematiche surreali attraverso i suoi personaggi.


Il film segue la vita di una famiglia giapponese in un paesino di provincia, nelle sue piccole e grandi stravaganze quotidiane. La madre che sta cercando di tornare nel mondo dell'animazione dopo che ha lasciato la sua carriera di disegnatrice per dedicarsi a crescere i figli. Il padre che tenta di sopravvivere al suo lavoro alienante da psicologo / ipnotista (?) senza dimenticare di guidare la famiglia, fino all'inconscio. Il figlio perso nei suoi problemi adolescenziali scatenati dalla partenza della ragazzina per cui aveva una cotta e l'arrivo di una nuova compagna di classe.

La figlia piccola che medita molto seriamente sulle misteriose motivazioni per cui la versione gigante di sè stessa la segue dappertutto. Lo zio fonico disoccupato, che passa le sue giornate di ozio tra ricordi di fantasmi del passato, strani incontri e apparizioni di amori perduti. Il nonno, che vive allegramente la sua pensione con musica, balli e un affettuoso segreto nella sua camera.


The Taste of Tea è la poesia cinematografica delle personalità non scontate, di una vita tranquilla agitata dalla profonda immaginazione, del surreale che subentra nel quotidiano, del passaggio tra le generazioni, del bellissimo dramma dei rapporti interpersonali. Senza dimenticare le scene disegnate in pieno stile anime, gente con costumi assurdi, giri in bicicletta, viaggi in treno, parchi giochi abbandonati, vita, morte e tutto l'universo, in una tazza di tè.


Potete comprare The Taste of Tea in DVD su Amazon UK in versione Americana per circa 12 euro ed eventualmente recuperare una visione in anteprima su qualche torrent attraverso Google. Buona visione :P

12 commenti:

  1. Ahahah! Sembra un gran filmone anche questo.. proverò a recuperarlo.
    Una volta ho visto un film jappo del '52 che si chiama "il sapore del riso al tè verde" in cui tutta la vita e la serenità domestica era racchiusa in questo semplice pasto fatto di riso con tè verde ma di certo non aveva queste componenti allucinanti. :p

    RispondiElimina
  2. Bello bello bello... l'avevo visto alla rassegna di Cannes del 2004 e ancora me lo ricordo come fosse ieri.

    GO GO GO!!! :D

    RispondiElimina
  3. Ho già visto la seconda immagine, più la guardo più me ne convinco... Ma dove? DOVE?

    RispondiElimina
  4. @Nyu: dovresti trovarlo facilmente anche con i sottotitoli in italiano :) Alla fine il tè in questo film fa solo da comparsa secondaria, ma senza dubbio in giappone hanno un rapporto tutto speciale con questa bevanda

    @Giopep: non pensavo Katsuhito Ishii fosse stato presentato anche a Cannes, gli ultimi suoi film sono difficili da recuperare, forse in occidente hanno cominciato a snobbarlo dopo Funky Forest :(

    @Clyo: dici la bambina con sè stessa enorme sullo sfondo? Bho.. forse avevo già postato un'immagine sul blog? Non ricordo :P

    RispondiElimina
  5. Non sono assolutamente un esperto del regista, mi sa che ho visto solo questo film perché era a quella rassegna, quindi non ho proprio idea di che trattamento abbia ricevuto dalle nostre parti...

    RispondiElimina
  6. Dai un occhiata a Naisu no Mori / Funky Forest se ti capita... è decisamente bizzarro ;P Ho visto i trailer degli ultimi 2 film che ha fatto, ma in confronto mi sembrano più "normali" :(

    RispondiElimina
  7. meno folle di happiness of the katakuris!

    RispondiElimina
  8. @Yota: secondo me sono folli uguali ma con stili differenti, Katakuris è più stravagante in modo esplicito, mentre Taste of Tea è un po' più nascosto.. voglio un film collaborazione tra Takashi Miike e Katsuhito Ishii :(

    RispondiElimina
  9. @Yota: secondo me sono folli uguali ma con stili differenti, Katakuris è più stravagante in modo esplicito, mentre Taste of Tea è un po' più nascosto.. voglio un film collaborazione tra Takashi Miike e Katsuhito Ishii :(

    RispondiElimina
  10. Fantastico! Hai altri consigli su qualche altra follia giapponese?
    Grazie!

    RispondiElimina
  11. Su tutti quel capolavoro surreale di Naisu no Mori / Funky Forest, comunque dai un'occhiata alla sezione "Vite surreali, metafore, immagini oniriche" alla pagina Film Noiosi che ci sono un po' di titoli folli da vedere :) Purtroppo il seguito di Funky Forest, "Warped Forest" al momento sembra introvabile :(

    RispondiElimina

Supporto Morale

Se apprezzi quello che scrivo e devi già fare un ordine da Amazon, entraci da questi banner e link prima di comprare; per te non costa nulla in più, a me arriva una percentuale :)




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...