17 giugno 2012

E3 2012: Indie Games e altri giochi alternativi

E anche l'E3 2012 è passato, ormai ogni anno con sempre meno titoli interessanti per i giocatori di vecchia data o semplicemente per chi vorrebbe qualcosa di diverso dai soliti FPS e action games lineari dove esplode tutto schiacciando un tasto al momento giusto. Senza dimenticare le robe casual dove la gente si muove a caso davanti a uno schermo e vince comunque.



Fortunatamente esistono comunque giochi alternativi a quelli sbandierati maggiormente alla fiera. Ci vuole solo un po' di tempo e pazienza per trovare qualcosa di originale nascosto tra le noiose conferenze di Nintendo, Microsoft e Sony, fra impressioni e hands-on dei principali siti di "giornalismo" videoludico che esaltano o criticano le proposte dell'E3 senza poi approfondire o trovare alternative decenti tra gli indie games.

Ecco quindi una breve lista di videogames che reputo interessanti per vari motivi random (gameplay, stile grafico, approccio, ecc.) che molti videogiocatori si sono persi durante questo E3 2012.


Spelunky (Xbox Live Arcade): Spelunky è un gioco indie rilasciato gratuitamente su PC nel 2008, interessante con i suoi dungeon infiniti generati random dove raccogliere più loot possibile e armi rare. Su Xbox Live Arcade stanno sviluppando già da tempo un remake con molti più contenuti e una modalità coop, quindi appena esce lo devo prendere per forza. Personalmente preferivo la grafica originale più pixellosa, ma anche il nuovo stile "disegnato" non è da buttare. Dovrebbe, finalmente, uscire questa estate.



The Cave (PC, Xbox Live Arcade, PSN): un action adventure game in sviluppo da Double Fine con il supporto di Ron Gilbert. Insomma, la gente che negli anni ci ha regalato i primi Monkey Island, Day of Tentacle e Psychonauts. In The Cave ci troviamo quindi a esplorare una enorme caverna (appunto) a scorrimento laterale, con personaggi assurdi e vari enigmi probabilmente bizzarri.



Happy Wars (Xbox Live Arcade): class-based tower defense15 vs 15 multiplayer online action game con grafica innocente? Solo a vedere il video sembra una delle cose più divertenti di sempre. Potrebbe essere perfetto le notti estive contro gli amici.



Zeno Clash 2 (PC, Xbox Live Arcade, PSN): il primo Zeno Clash era un interessante adventure game in soggettiva, ambientato in un mondo totalmente surreale. Questo seguito dovrebbe evolvere ulteriormente la cosa e quindi siamo tutti contenti.



Anarchy Reigns (Xbox 360, PS3): Anarchy Reigns è un fighting / brawler game sviluppato da Platinum Games, ovvero quegli psicopatici da cui sono usciti alcuni dei migliori action games degli ultimi anni (Bayonetta, Mad World). Questo vedetelo come una specie di Power Stone 2 / Super SMASH Bros in versione più cattiva e stilosa, dove picchiarsi allegramente con gli amici. Il demo giapponese è uscito già da un po', la modalità 4 VS 4 è tra i multiplayer più esaltanti che abbia mai giocato. Ora il problema è capire se uscirà mai in Europa o dovremo prendere la versione giapponese nell'eventualità che sia region-free.



The Unfinished Swan (PS3): come fareste a seguire un cigno in un libro di fiabe surreali se il mondo fosse tutto bianco? Naturalmente, lanciando inchiostro davanti a voi, per scoprire cosa esiste oltre al nulla. Ecco, The Unfinished Swan magari farà cagare, ma il concept e lo stile sono decisamente interessanti.



Papa Y Yo (PS3): un adventure surreale ambientato nelle favelas brasialiane? Lo stile c'è tutto, se riescono a fare degli enigmi interessanti, potrebbe essere molto bello.



Retro City Rampage (Xbox Live Arcade, PSN, PC): come sarebbe stato GTA se fosse uscito ai tempi del NES? Ecco, la risposta è Retro City Rampage, open world ambientato in un mondo 8bit, con omaggi e citazioni per retrogamers. Peccato non ci sia la coop, ma sembra dannatamente folle.



Project P-100 (WiiU): sempre da Platinum Games, il nuovo gioco di Hideki Kamiya (Okami, Viewtiful Joe) sembra un mix bizzarro tra Viewtiful Joe, Pikmin, Little King's Story e un b-movie giapponese sulle invasioni aliene con robottoni. Lo stile è bellissimo, vediamo come sarà il gameplay (già le cose da fare con il touch-pad non mi convincono, ma chissà).



Tank! Tank! Tank! (WiiU): Namco finalmente ci regala un porting di Tank! Tank! Tank! per console. Questa versione per WiiU sembra un Earth Defense Force con i modellini, graficamente non è un gran che, ma se non lo fanno troppo facile, in coop con 3 amici potrebbe essere godurioso. Della versione coin-op ne parlano molto bene, vediamo se questo uscirà anche in europa.



Sound Shapes (PSvita, PS3): platform musicale dagli autori di Everyday Shooter, con sostegno dei tizi che hanno fatto Sword and Sworcery per uno dei livelli. Musica + stile grafico, devo ancora capire come è il gameplay.



The Groov Cosmos (PC): altro miscuglio tra adventure e musica, dove i suoni sono essenziali per risolvere gli enigmi ed esplorare il mondo astratto.



Tiny and Big (PC): laser + pants = WIN. Cosa si fa in questo gioco? Si taglia lo scenario con un laser, si tirano giù pezzi con una corta, poi si mettono razzi a random e si vola in giro. Bho? Bellissimo.



Dokuro (PSVita): basta morire tentando di salvare principesse! Tanto siamo già morti. Quindi disegniamo le nostre avventure a gessetto su una lavagna e cerchiamo di andare avanti, tra un salto e una trappola, con una principessa-scheletro che ci segue



Guacamele (PSvita, PS3): sidescroller con wrestlers sudamericani stilosi in coop? Come si a fa non tenerlo d'occhio? Il gameplay non sembra niente di che, ma lo stile è awesome.



Saturated Dreamers (PC): action adventure esplorativo in stile Zelda 1 ambientato in un mondo lisergico con musica anni '60? Da vedere e sentire è bellissimo, per il gioco chissà.



Scale (PC): per il momento è solo un prototipo, ma l'idea di ingrandire e rimpicciolire a piacimento qualsiasi oggetto dello scenario è alquanto interessante. Vediamo come si evolve la cosa.

6 commenti:

  1. mi sono segnato

    saturated dreams (anche se temo sarà una robba superficiale stile insanely twisted shadow planet)

    Guacamele, dokuro (tanto purtroppo ps vita si troverà a poco... che tristezza, c'ha tanti titoli interessanti ma non vende :( )

    the cave

    RispondiElimina
  2. Beh, ormai lo sai che giudico solo la grafica...
    The Cave: carini i personaggi, dal logo pensavo fosse più burtoniano, ma va bene così.
    The Unfinished Swan: ho già detto che mi piace, concept e stile perfetti.
    Papa&Yo: perché continuano a fare character realistici se il bkg c'è tutto per far qualcosa di più stilizzato??? nel senso che anche realisticamente il Brasile è grafica pura, che mi frega di vedere un ragazzino esattamente come potrebbe essere in realtà?
    Tiny&Big: molto divertente
    Guacamelee:divertente ma animazione troppo in stile flash (non è necessariamente un difetto ma non mi va).
    Saturated Dreamers: psichedelico.

    tutti gli altri non li ho neppure guardati, dalla preview non mi ispirano.

    RispondiElimina
  3. @Yota: meglio se si trova a poco, basta che continuano a fare giochi interessanti e che esca PSO2, poi con quello sono a posto FOREVAH

    @Clyo: guarda almeno Sound Shapes, c'è anche un livello fatto con i tizi di Sworcery, dovrebbe piacerti ;P

    RispondiElimina
  4. Si, ho visto anche quello, ma appunto è uguale a Sworcery, e il resto coi "cosini " quadrati poteva essere meglio.

    RispondiElimina
  5. Il bambino di Papa&Yo poteva essere esattamente così:
    http://www.facebook.com/photo.php?fbid=424366904264460&set=a.131512773549876.18784.127937003907453&type=1&theater

    RispondiElimina
  6. Magari! Fosse stato anche in cell-shading, sarebbe stato perfetto. Tanto non mi prendo una PS3 solo per quello. E Flower. :(

    RispondiElimina

Supporto Morale

Se apprezzi quello che scrivo e devi già fare un ordine da Amazon, entraci da questi banner e link prima di comprare; per te non costa nulla in più, a me arriva una percentuale :)




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...