12 gennaio 2012

Brainiac - Bonsai Superstar


I Brainiac (o anche 3RA1N1AC a volte) sono un gruppo americano formato in Ohio nel 1992, composto da voce, tastiera, basso, chitarra e batteria. Non so bene per quale preconcetto, ma se penso alla musica dei primi anni '90 mi vengono in mente per lo più suoni brutti che ancora dovevano scrollarsi di dosso la tragedia musicale anni '80. Poi se ci si ragiona su, in verità la musica interessante esisteva anche in quegli anni, ma non posso certo vincere contro il mio immaginario deformato da chissà quale evento storico.

Questo per dire cosa? In fondo potrei anche non scrivere nulla e lasciare ascoltare. Però già che ci sono, un paio di commenti si possono anche fare. Il secondo album dei Brainiac è uscito nel 1994 e si chiama "Bonsai Superstar" e ascoltandolo non si può evitare di pensare a quanto possa essere stato eccitante sentire qualcosa del genere nel 1994.

L'ho ascoltato per la prima volta nel 2010 e pur sotto un certo velo di "suono di un gruppo abbastanza famoso nell'underground di 16 anni fa", i Brainiac riescono ancora oggi a essere meravigliosamente fuori dagli schemi. Non troppo, ma il giusto per una infatuazione musicale che prosegue con alti e bassi, a seconda dell'umore.


Le canzoni di Bonsai Superstar sono un piacevole miscuglio di batterie non sempre previste, effetti elettronici, voci distorte, chitarrine lamentose, urletti demenziali, il tutto decomposto da filtri che potevano esistere solo fra gli anni '80 e i primi '90. Cosa hanno fatto i Brainiac per suonare a questo modo che ancora non ho ben capito?

La gente hipster su Last.FM li classifica come alternative, avant-garde, electroclash, experimental rock, fucked up music by fucked up people, new wave,  synth punk. Non lo so, però mi piacciono, sopratutto se ascoltati a mesi di distanza.

Dove comprare Bonsai Superstar? Su play.com lo hanno sui 65 euro (WTF?), mentre su Amazon UK qualcuno di più umano l'ha messo in vendita sui 48 euro. Tanto lo so che lo andrete a scaricare su Google. Intanto che finisce il download, buon ascolto con i consigli qui sotto.





2 commenti:

  1. Musica meno fastidiosa del solito (a mio parere), comunque ci sento molta influenza anni '80. "Juicy" mi ricorda anche un po' The B-52s.

    RispondiElimina
  2. Conoscendo i B-52s solo di nome, ho provato a sentire una canzone su Youtube, ma non ho resistito oltre i 20 secondi. Non so proprio cosa sia, ma gli anni '80 musicali mi mettono i brividi :(

    RispondiElimina

Supporto Morale

Se apprezzi quello che scrivo e devi già fare un ordine da Amazon, entraci da questi banner e link prima di comprare; per te non costa nulla in più, a me arriva una percentuale :)




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...