16 ottobre 2011

The Fall: colori, immagini, luci, ombre


The Fall è un film del 2006 diretto da Tarsem Singh, uno dei pochi lungometraggi che posso considerare fra i miei preferiti solamente per la fotografia. La trama e i personaggi di The Fall sono infatti abbastanza convenzionali, ambientato negli anni '20 in un ospedale indiano, dove un attore è costretto a letto dopo un incidente durante le riprese. Impossibilitato nei movimenti, Roy conosce per caso una bambina che si aggira per i reparti dell'ospedale alla ricerca di qualcosa da fare e comincia a raccontarle una storia. La storia di un gruppo di personaggi fantastici nel loro viaggio per salvare una principessa.


La meraviglia di The Fall si scopre nelle sue scene epicamente fiabesche, nella scelta di colori superiori e saturati, nei giochi fra luce e ombra, nelle scenografie surreali ed escheriane, nei costumi esageratamente ricercati. Non è facile descrivere il piacere visivo a parole, l'unico modo è vederlo a una qualità decente, con una certa sensibilità.

The Fall è una inondazione di immagini prese da un film di Alejandro Jodorowsky, rimuovendo il simbolismo astratto e le parti più traumatiche. Può quindi essere apprezzato anche da chi non regge molto rane crocifisse, duelli mistici nel deserto o viaggi lisergici sulle montagne.

Nessun commento:

Posta un commento

Supporto Morale

Se apprezzi quello che scrivo e devi già fare un ordine da Amazon, entraci da questi banner e link prima di comprare; per te non costa nulla in più, a me arriva una percentuale :)




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...