7 ottobre 2011

Acoustic Ladyland - Skinny Grin


Gli Acoustic Ladyland sono un gruppo di Londra, formati nel 2001 per unire ordinatamente il caos creato dai suoni dei loro saxofoni, chitarre e batterie. Skinny Grin è il loro album del 2006, quando li ho conosciuti grazie a una qualche recesione credo. Non so quali parole mi abbiano convinto a recuperare le loro canzoni per ascoltarle, ma dovrei ringraziare l'autore del testo, perchè in breve gli Acoustic Ladyland hanno conquistato il mio udito dai gusti difficili (anche se 5 anni fa era più facile accontentarmi).

Skinny Grin è un concentrato di suoni jazz in libertà casuale, fiati suonati da un tifone, effetti distorti, cambi di umore continui in ogni canzone, chitarre che tagliano in diagonale il resto degli strumenti, musiche acustiche improvvisate con stile che verso la metà del viaggio si incontrano con voci prese in prestito da altri gruppi, completando l'album in modo perfetto. Ascoltare per capire.

Tag di Last.FM: audible conquest, avant-garde, bebop, experimental jazz, jazz punk, jazzcore, post-jazz. Come al solito potete acquistare l'album su Play.com oppure Amazon.it, inutile dire che potete anche recuperarlo in prestito da Google, almeno fino a quando non capirete di esservi innamorati e vorrete dare dei soldi a questi ragazzi. Ah, comunque sono commerciali, hanno anche il video ufficiale. Huuur

Tack list:
  1. Road of Bones
  2. New Me
  3. Red Sky
  4. Paris
  5. Your Shame
  6. Skinny Grin
  7. Salt Water
  8. Cuts&Lies
  9. Glass Agenda
  10. That Night
  11. The Rise
  12. The Room
  13. Hitting Home

Sample: Acoustic Ladyland - Paris



Sample: Acoustic Ladyland - The Rise

Nessun commento:

Posta un commento

Supporto Morale

Se apprezzi quello che scrivo e devi già fare un ordine da Amazon, entraci da questi banner e link prima di comprare; per te non costa nulla in più, a me arriva una percentuale :)




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...