7 settembre 2011

The Blood Brothers - Burn, Piano Island, Burn


I The Blood Brothers erano un gruppo americano di Seattle, formato nel 1997 e sciolto nel 2007. Credo di aver iniziato ad ascoltarli nel 2005 / 2006, scoperti come al solito grazie all'essenziale Last Fm. Oggi, abituato a rumori e urla molto più estremi, i Blood Brothers mi sembrano quasi innoqui e banali, ma sono stati sicuramente fra i passaggi essenziali della mia evoluzione musicale verso le grida evocative.

"Burn, Piano Island, Burn" è il loro album del 2003, un dannato capolavoro che riesce a sprigionare in ogni singola canzone tutte le caratteristiche per cui me ne ero innamorato: doppia voce strillata che si scavalca, acuti impensabili, batteria vigorosamente cadenzata in accellerazione spastica, chitarre intense posizionate al momento giusto, chaos favolosamente ordinato.

I tag poco interessanti di Last FM li classificano come: avant-garde, death metal, experimental hardcore, post hardcore, post punk, screamo, spazzcore. Come al solito, fate prima ad ascoltare e poi capire.

Potete comprare "Burn, Piano Island, Burn" su Play.com oppure se proprio volete un download, cercatevelo con Google, poi però se vi piacciono, almeno mandategli 10 euro per posta che se li meritano, ok? Buon ascolto.

Nessun commento:

Posta un commento

Supporto Morale

Se apprezzi quello che scrivo e devi già fare un ordine da Amazon, entraci da questi banner e link prima di comprare; per te non costa nulla in più, a me arriva una percentuale :)




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...