30 maggio 2011

Tombi! [Playstation]: aiutare strane persone e salvare il mondo dai maiali



Tombi! (aka Tomba! in America) è un mix tra platform e action adventure sviluppato da Whoopee Camp e rilasciato per l'originale Playstation nel 1997 / 1998. Lo giocai solo un paio di anni dopo, durante uno dei periodi in cui qualche amico mi aveva prestato la sua PSX fra una carestia di giochi per Nintendo 64 e l'altra. Non sapevo bene cosa aspettarmi da Tombi, se non che lo stile era favoloso: platform a scorrimento laterale con personaggi 2D su sfondi 3D. Dopo qualche ora, me ne ero già innamorato.



Il mondo e i suoi abitanti ti lasciavano con un sorriso enorme stampato in faccia, il gioco era pieno di zone da esplorare e sopratutto con un sacco di quest assurde da risolvere. Tante piccole missioni per aiutare i personaggi sparsi per i livelli, con le loro strane richieste. Le animazioni di Tombi mentre salta addosso ai maiali, è fantastica. Non ricordo tutto alla perfezione, ma non ho dimenticato quanto mi sia divertito a cacciare maiali con quello strano selvaggio dai capelli rosa.



Nel 1999 / 2000 è uscito anche un seguito, Tombi! 2, che non ho mai giocato: hanno abbandonato gli sprites 2D dei personaggi a favore del 3D, che un po' perdeva di stile. Ma prima o poi lo gioco, magari su PSP. Purtroppo dopo Tombi 2, Whoopee Camp venne chiusa per problemi economici e il progetto in sviluppo per Tombi! 3 per PS2 non vide mai la luce.

In qualche modo lo stile dei Whoopee Camp mi ricordava quello dei Lovedelic, con tutto il loro fascino particolare e l'amore di riempire i logo giochi di personaggi stupidamente geniali.

6 commenti:

  1. OMG O.o Che trauma questo post..quanti ricordi ç.ç
    Tombi è stato il mio primo gioco della playstation. C'è da dire che i maiali boss tutti colorati erano una cavolata da sconfiggere..ma scivolare sulle foglie per prendere i bonus era impagabile..e pure fare gli agguati ai maialetti appostati a guardia dei forzieri xD
    Bellissimo ^_______^

    RispondiElimina
  2. io non capivo mai cosa fare.. però era bellissimo lo stesso :D

    RispondiElimina
  3. @Naushika: ottima scelta come primo gioco per la PSX! E' stato casuale o te l'avevano consigliato? La parte di scivolare sulle foglie non me la ricordavo :°
    Per qualche motivo il protagonista mi faceva venire in mente Future Boy Conan.

    @Yota: sei sempre il solito n00b, ancora non capisco come facevi a finire i Seiken Densetsu in giapponese.

    RispondiElimina
  4. Non ricordo bene..mi pare fosse stato un regalo insieme alla console.

    Forse ti ricordava Conan perchè pure per lui era tutto un correre scalzo ed arrampicarsi di qua e di la, un tipo allo stato brado insomma ^___^

    RispondiElimina
  5. se è per questo ho finito pure siren 2 in giapponese che era molto più difficile di seiken 3!

    in tomba prima di tutto non riuscivo manco a trovare nuove missioni.. e poi c'era quel livello del vento dove cadevo sempre :(

    RispondiElimina
  6. se è per questo ho finito pure siren 2 in giapponese che era molto più difficile di seiken 3!

    in tomba prima di tutto non riuscivo manco a trovare nuove missioni.. e poi c'era quel livello del vento dove cadevo sempre :(

    RispondiElimina

Supporto Morale

Se apprezzi quello che scrivo e devi già fare un ordine da Amazon, entraci da questi banner e link prima di comprare; per te non costa nulla in più, a me arriva una percentuale :)




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...