10 maggio 2011

Mister Lonely: fingersi qualcuno per non sentirsi nessuno



Mister Lonely è un film del 2007, scritto e diretto da Harmony Korine. Parla di conformismo, di paura di essere come gli altri, di paura di rimanere anonimi, di gelosie e vendette, di scontri interpersonali, di solitudine e bisogno di sentirsi accettati. Parla di persone tristi, incapaci o impauriti di essere loro stessi. Parla di un gruppo di sosia di personaggi famosi, poco somiglianti a dire il vero, che fuggono nel loro mondo immaginario in cui possono vivere facendo finta di essere quello che non sono. Senza l'approvazione degli altri, non sarebbero nessuno. Senza il potere della fama associata alla maschera che indossano, sarebbero in grado di esistere? Il sosia di Charlie Chaplin con la doppia (tripla?) personalità sosia di Hitler, è qualcosa di poetico nella sua psicosi.

Il tutto intermezzato dal surreale lancio senza paracadute di un gruppo di suore, che non muoiono grazie al potere della loro fede irrazionale. Come dire, basta crederci e sei salvo.

Se non bastasse tutto questo, hanno pure messo i Silver Mt. Zion nella colonna sonora. <3



3 commenti:

  1. Sembra un film bellissimo.. ma non è arrivato in Italia vero?

    RispondiElimina
  2. Al cinema credo proprio di no, in DVD si recupera da qualche sito, ma l'audio dovrebbe essere solo in inglese e francese. Se sai l'inglese, con i sottotitoli in inglese te lo gusti senza problemi :)

    RispondiElimina
  3. mmmmmmh... direi che il mio inglese non esiste.. magari cerco qualche sottotitolo in italiano! Mi piacerebbe vederlo!

    RispondiElimina

Supporto Morale

Se apprezzi quello che scrivo e devi già fare un ordine da Amazon, entraci da questi banner e link prima di comprare; per te non costa nulla in più, a me arriva una percentuale :)