18 marzo 2011

Pasticceria casalinga, pulizie, attese, emigrazioni, pensieri.

Grazie a questa mini-vacanza sono già 2 giorni che dormo almeno 9 ore a notte. E' bellissimo. Il mio povero corpo stanco ringrazia e festeggia. La mia mente è quasi confusa dalla maggiore vivacità. Ieri abbiamo passato il pomeriggio in cucina, ora ho la dispensa piena di homemade cookies cioccolato/cocco e strudel da ingurgitare domani nel pomeriggio multiplayer con gli amichetti nerd. Dovremmo essere in 6, devo vedere se ci stiamo tutti sul tavolo grande in cucina e calcolare la giusta dose di ingredienti per il pranzo.


Fra poco mi metto a pulire casa, non è messa del tutto male, ma già che c'è un po' di sole fuori riesco a tenere aperte le finestre per spolverare e spostare mobili come si deve. Non è ancora abbastanza caldo per passare anche lo spazzolone sui pavimenti, ma ci sarà comunque da lavorare. Poi se finisco ad un orario decente, scappo a Varese a seguire una conferenza di persone a me associate da tempo ormai passato. Pulire casa mentre si ascolta musica a volume illegale da una grande soddisfazione. Devo trovare qualcuna che mi mantiene a vita e fare il casalingo. Fuck yeah!

Al momento non sto giocando a niente in single-player, aspetto Gods Eater Burst che mi hanno spedito a inizio settimana. Ufficialmente esce oggi, ma probabilmente gli era arrivato prima. Li amo. Chissà quanto tempo ci metterà ad arrivare. Ovviamente ancora non ho trovato nessuno interessato al gioco. Ma non posso rinunciare alla COOP, quindi mi inventerò qualcosa.



Fra 2 settimane esatte l'amico coop parte per la svizzera. Ormai sono davvero rimaste poche le persone empatiche in zona. E i meeting extra-cittadini sempre più difficoltosi visti gli impegni lavorativi, scolastici, sociali. Ok, sempre dell'opinione che meglio pochi ma buoni, ma anche buoni e vicini avrebbe la sua importanza. Magari faccio prima a trasferirmi anche io.

Tra illusioni, dispersioni e delusioni la ricerca di qualcosa di fin troppo definito continua. Come al solito, tutto l'impegno del mondo non è sufficente, non è possibile pianificare il chaos di ciò che si può scoprire nascosto dietro un albero di una foresta estremamente affollata e omogenea. Quindi sto fermo, aspetto e guardo. Quindi dinamico, mi affretto e trascuro.

Nessun commento:

Posta un commento

Supporto Morale

Se apprezzi quello che scrivo e devi già fare un ordine da Amazon, entraci da questi banner e link prima di comprare; per te non costa nulla in più, a me arriva una percentuale :)