23 febbraio 2011

Shinichi Hiromoto: macchie di inchiostro per un estremismo visuale e pratico


Ho scoperto Shinichi Hiromoto con Fortified School, quando ero ancora al liceo artistico, periodo in cui leggevo manga comprati con i soldi che mi davano per il pranzo. Non so bene come facevo a sopravvivere, ma era bello così. Era il 1998? Forse il 1999. Credo di averlo comprato quando era già uscito da un po'. La storia non era male, ma quello che mi fece innamorare furono i disegni decisamente scazzati ed estremi allo stesso tempo. A volte i personaggi sono bruttissimi, altre volte sono composti da macchie di inchiostro che sembrano rovesciate per caso sul foglio. Peccato che online si trovano pochi esempi e non ho tempo di scannerizzare i miei volumi.


(quanto non è bella la cover con Gentaro che indossa la maglietta in stile Smashing Pumpkins?)

In altri manga di Shinichi Hiromoto questo suo stile si nota ancora di più. E lo amo. Dopo tutti questi anni sono riuscito più o meno a recuperare tutto quello che era stato tradotto in italiano: Carne e sangue, Stone, Sex Machine, Violent Runner Vibrator, Go Go Heaven, Hells Angels, Bushido. Probabilmente ne dimentico qualcuno. I migliori sono Fortified School, Carne e sangue, Sex Machine e Violent Runner Vibrator. In questi oltre ai disegni estremi, anche le trame si fanno leggere piacevolmente.

La "saga" dei Sex Machine poi è decisamente particolare, un mondo in cui i mezzi di trasporto a 2 ruote prendono energia dall'atto sessuale contro di loro. E' proprio questa non-pornografia meccanica (che per qualche motivo mi ricorda Tetsuo the Ironman, anche se non centra un cazo), che completa in maniera splendida il tratto spastico di Hiromoto.


Bushido è appena uscito nelle fumetterie, ho preso il primo numero ma non ho ancora avuto tempo di leggerlo. Sembra che Hiromoto abbia anche fatto il character designer per uno dei Pokèmon Stadium usciti su Gamecube. WTF? Mi chiedo chi ha avuto il coraggio di offrirgli questo lavoro, senza paura che tirasse fuori dei pokèmon sadomaso.

Ormai non compro più molti manga, preferisco mangiare a pranzo. Se esce qualcosa di Shinichi Hiromoto però lo recupero appena posso, sono un suo groupie. Un suo manga che sembra molto interessante, ma che non credo uscirà mai in italia, è una specie di saga parallela al mondo di Ken Shiro (Gokuaku no Hana - Hokuto no Ken - Jagi Gaiden). Ne ho letto una parte grazie alla fan-translation in inglese, è un capolavoro nonsense.


Hiromoto dovrebbe fare un manga basato su una storia di Suda 51, sarebbe perfetto.

Nessun commento:

Posta un commento

Supporto Morale

Se apprezzi quello che scrivo e devi già fare un ordine da Amazon, entraci da questi banner e link prima di comprare; per te non costa nulla in più, a me arriva una percentuale :)




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...