16 dicembre 2010

Un tesoro di Peccato e Punizione

Con il poco tempo a disposizione per giocare a casa ci ho messo più di un mese, ma finalmente ho finito Sin & Punishment 2 con Kachi. Forse mi aspettavo di più, forse avevo idealizzato troppo l'originale per N64, ma devo dire che per quanto sia bello, S&P2 non mi ha lasciato poi molto.



Non so, mi sembra che manchi un po' di originalità, quel qualcosa di particolare che mi fa amare un gioco Treasure. Vedi Bangai-O DS, un godimento continuo di esplosioni fino all'ultimo livello. L'esaltazione nel vedere centinaia di missili avvicinarsi allo sprite ed aspettare fino all'ultimo millesimo di secondo per rilasciare la propria counter. Il level-design assurdo e nonsense. Senza dimenticare l'amato editor mode, alcuni dei livelli che ho creato erano davvero geniali, chissà se li ha mai scaricati qualcuno (e non ditelo a nessuno, ma li inventavo e disegnavo sul blocco degli appunti durante le riunioni di lavoro).



Ho riniziato Sin & Punishment 2 con Isa, alla seconda partita sembra più facile o forse sarà merito del suo auto-lock sui nemici. Alcuni livelli di S&P2 sono meravigliosi come stile, ma la giocabilità mi lascia perplesso. Sarà forse che ho giocato troppi shoot 'em up on-rail e se non ci fanno qualcosa di strano, mi manca la sorpresa e l'imprevisto. Eppure so già che mi comprerò il remake di Star Fox 64 per 3DS, sopratutto se ci mettono dentro la modalità VS in multiplayer. Quella di Starfox Assault era una goduria, anche se non ci voleva mai giocare nessuno.

Piccola nota: è triste vedere come sono nella top 10 nei punteggi italiani, non perchè abbia fatto chissà quali record, ma perchè S&P2 non se l'è comprato nessuno. Fucking casual gamers.

Nessun commento:

Posta un commento

Supporto Morale

Se apprezzi quello che scrivo e devi già fare un ordine da Amazon, entraci da questi banner e link prima di comprare; per te non costa nulla in più, a me arriva una percentuale :)